Curiosità

Il giorno di liberazione dell'iPhone è a Londra

La prima convention di "liberazione" Apple.

Il fenomeno del jailbreaking ha raggiunto dimensioni inimmaginabili: buona parte dei possessori di un device Apple ha cercato di “liberarlo”, per questo nasce la prima giornata mondiale del jailbreak, a Londra il prossimo autunno.

“La manifestazione si terrà il 17 settembre 2011”

Poca libertà ? - La scarsa flessibilità del sistema di Apple è storica, ma gli utenti fino ad ora si erano abituati alla durezza con cui la casa della Mela confeziona i suoi prodotti, non consentendo alcuna personalizzazione o sviluppo personale. Ma dalla nascita del sistema operativo di maggior successo a Cupertino, il celebre iOS, quasi tutti gli utenti hanno cercato di eseguire un jailbreaking. Per questo alcuni dei primi esploratori di questa nuova frontiera della libertà informatica hanno pensato di riunire tutte le persone interessate nella prima Apple iDevice jailbreaking convention, che si chiamerà MyGreatFest.

In terra inglese - La convention si chiamerà MyGreatFest ed è in programma per il giorno 17 di settembre 2011 a Londra. Sarà la prima convention sul jailbreak dei prodotti Apple, secondo il team degli organizzatori sarà un evento che non interesserà solo gli utenti che hanno già dimestichezza col fenomeno ma, al contrario, sarà un incontro formativo per chi intende “liberare” il proprio dispositivo dotato di sistema operativo iOS. Nelle ipotesi degli autori la convention dovrebbe diventare annuale a partire dal 2014.

Biglietti in vendita - Il frontman dietro l'impresa si chiama Craig Fox e, da quanto affermano le voci, durante l'evento di alterneranno sul palco i maggiori esperti di jailbreak di dispositivi Apple al mondo. I biglietti per la convention si comprano online sul negozio di MyGreatFest e costano 27 sterline per gli adulti, 17 per i bambini e quadi cento sterline per un gruppo di 4 adulti. (gt)Niccolò Fantini

2 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us