Curiosità

C'erano anche soldati italiani arruolati tra le SS naziste?

Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 molti soldati italiani decisero di arruolarsi come volontari tra le file delle Waffen-SS, cioè nelle SS combattenti.

Tra le SS si contano numerosissimi soldati italiani. Fu dopo l'8 settembre 1943, ad armistizio firmato, che migliaia di italiani si arruolarono volontariamente nelle Waffen-SS, cioè nelle SS combattenti.

Divisone italiana. Furono inizialmente inquadrati nella prima Brigata d'assalto SS italiane, poi diventata la 29sima Ss Waffengrenadierdivision (Italienische Nr. 1): più semplicemente "Divisione Italia". Nel dicembre 1944 la divisione contava almeno 15.000 uomini. La divisa era quella del regio esercito: cambiavano solo le mostrine (gli italiani poterono fregiarsi delle doppie rune delle SS, su sfondo rosso).

La resa. Gli ultimi elementi della divisione si arresero alle truppe americane a Gorgonzola. Era il 30 aprile 1945, il giorno dopo che il cadavere di Mussolini era stato esibito, appeso per i piedi, a Milano.

Di tutti i colori. Le divisioni SS che combatterono per il Terzo Reich non erano dunque affatto della tanto esaltata stirpe germanica. Già dal 1940, vi furono infatti inquadrati molti stranieri: francesi, olandesi, danesi, norvegesi, belgi, croati, serbi e persino indiani.

15 gennaio 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us