Curiosità

I rigori si tirano “con la testa”

Cosa fa di un ottimo giocatore di calcio un campione del mondo? Non solo il fisico e la tecnica, ma soprattutto la testa. Lo studio di un gruppo di ricercatori di Groningen ha dimostrato infatti che la pressione psicologica è il fattore che più di tutti incide negativamente sulla probabilità – ad esempio – di segnare un rigore.
Partendo da alcuni episodi dei Mondiali di Germania 2006 – tra cui il penalty sbagliato da David Trezeguet nella finalissima contro l’Italia – i ricercatori hanno notato che lo stato fisico e la bravura di un campione sono importanti nel decidere l’esito di una finalissima. Ma ciò che fa la differenza è la pressione esercitata sul singolo giocatore nei momenti clou della partita. Quindi, a una buona preparazione atletica deve seguire un altrettanto adeguato addestramento psicologico.
Guai infatti a definire i calci di rigore una “roulette” in cui conta solo la fortuna. Si è visto infatti che la nazionale inglese, che in allenamento non prova mai i penalty dal dischetto perché lo ritiene inutile, è stata eliminata proprio ai rigori. Intanto Marco Van Basten, commissario tecnico dell’Olanda, ha chiesto una mano agli autori di questo studio.
La sua squadra ultimamente ha perso ai rigori molti match decisivi e ora vuole rimediare. Staremo a vedere se nei prossimi mesi i risultati cambieranno.

Nella foto, David Trezeguet, centravanti francese che il 9 luglio scorso, durante la finalissima dei Mondiali, ha sbagliato il rigore decisivo contro l’Italia.

22 gennaio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us