Gli acrobati del lavoro

I mestieri più acrobatici e ad alto rischio del mondo: in bilico sulle ruote panoramiche, appesi alla parete di un grattacielo, a testa in giù nel sottosuolo per stendere cavi elettrici...

rtr3eofy_phatchrtr25pi7_phatchreu_tr4ai9trtr3aayp_phatchreu_tr4dx0areu_rtr4dxblrtr1nst0_phatchrtr285mh_phatchrtr2ykn6_phatchrtr2zz8o_phatchreu_rtr2iq7j_webrtr30zi5rtr1khoa_phatchrtr2hlo3_phatchrtxsek4_phatchrtr1ohlu_phatchreu_rtr4gxrwApprofondimenti
rtr3eofy_phatch

Due elettricisti controllano un traliccio dell'elettricità dopo essersi arrampicati fin sulla sua cima. Siamo a Chuzhou, nella provinca cinese di Anhui. 

rtr25pi7_phatch

Alcuni operai installano un ponteggio in un cantiere di Shenyang, nella provincia cinese di Liaoning, la parte meridionale della regione storicamente conosciuta come Manciuria. Durante il XX secolo, a partire dall'occupazione giapponese, fu tra le prime provincie cinesi a industrializzarsi e ancora oggi il Liaoning rappresenta una delle più importanti regioni industriali della Repubblica Popolare Cinese, un polo di eccellenza per la chimica, l'elettronica, l'industria petrolifera e carbonifera.
 


VEDI ANCHE
# Quando il ponteggio diventa arte: le impalcature artistiche di Ben Long.

reu_tr4ai9t

Lavavetri in stile Spiderman all'opera anche sulla facciata del National Aquatics Centre (chiamato anche Water Cube), la piscina di Pechino costruita in occasione delle Olimpiadi.

rtr3aayp_phatch

Un tecnico effettua alcune operazioni di manutenzione su un traliccio dell'alta tensione ad Anquing, nella provincia cinese di Anhui.
 


VEDI ANCHE
# GALLERY: il meglio del fai-da-te cinese
 

reu_tr4dx0a

Immagini che hanno fatto il giro del mondo. Si tratta della disavventura capitata qualche tempo fa a due lavavetri "acrobatici" che stavano pulendo la facciata del nuovo World Trade Center di New York.

reu_rtr4dxbl

Un cavo che sosteneva la piattaforma si è rotto e i due malcapitati sono rimasti per due ore sospesi nell'aria all'altezza del sessantanovesimo piano (a circa 200 metri da terra). Alla fine sono tratti in salvo (praticamente incolumi) dai vigili del fuoco che hanno sfondato una finestra dall'interno.

rtr1nst0_phatch

Quando una simile situazione diventa familiare, ci si avventura in qualche manovra per lo meno audace. Per esempio passare un accendino al collega, come fa questo lavavetri a Tianjin, in Cina
Per pulire le finestre dei grattacieli si possono utilizzare due diversi sistemi. Ci sono le impalcature sospese a cavi d'acciaio attaccati ad appositi supporti sul tetto, dotate di motori elettrici che consentono di salire e scendere. Oppure, come nel caso della foto, gli operai si calano dal tetto seduti su una tavoletta chiamata bosun's chair (termine di derivazione marinara che significa sedia del nostromo) a cui spesso viene appeso il secchio con l'acqua saponata. Questo seggiolino non è provvisto di motore ma di un meccanismo che permette di controllare la discesa e fermarsi in corrispondenza delle finestre da pulire.

rtr285mh_phatch

Un addetto alla manutenzione si cala dalla cima di una ruota panoramica dopo averne riparato i collegamenti elettrici. Siamo a una fiera vicino allo storico Red Fort di Delhi, in India.
 
Costruita per la prima volta a Chicago nel 1893 su progetto dell'ingegnere americano George Washington Ferris (da cui il nome Ferris wheel utilizzato nei paesi anglosassoni), era alta 80 metri e dotata di 36 cabine, ciascuna con 60 posti. Ben poca cosa rispetto alle gigantesche ruote panoramiche che si contendono il primato mondiale di altezza: al momento spetta alla Great Beijing Wheel di Pechino, con i suoi 208 metri, seguita dalla Singapore Flyer (165 metri) e dalla London Eye inglese (135 metri). Ma sono in costruzione altre 3 ruote ancora più alte, pronte a scalzare la prima in classifica a suon di metri: una di 220 metri a Mosca (Moscow View), una di 190 metri a New York (New York Wheel) e una di 185 metri a Dubai (Dubai Eye).
 


VEDI ANCHE
# Maratona di 4 ore in una cabina della London Eye: l'impresa di Noel Bresland.
 

rtr2ykn6_phatch

Sulla spiaggia pachistana dei cantieri di demolizione Gaddani le navi di grandi dimensioni occidentali vengono letteralmente fatte a pezzi in pochi minuti.
 
Il video che segue, che concentra in sette minuti il lavoro di pochi giorni, mostra una nave arrivare a tutta velocità sulla battigia, per poi essere presa d'assalto dagli shipbrakers, i demolitori di navi, che lavorano in condizioni terribili.
# Il film-doc Shipbreakers (7 minuti)
Quello di Gaddani, in Pakistan, è uno dei pochi cantieri al mondo "specializzato" nella demolizione di navi di grandi dimensioni, tanto da rappresentare una vera e propria industria trainante. Il 95% dell'acciaio viene riciclato e riutilizzato, tanto da coprire il 70% del fabbisogno dell'intero paese asiatico.

rtr2zz8o_phatch

Un ragazzo si arrampica sull'asta per attaccare la bandiera di uno sponsor allo stadio di Kingston, in Giamaica, durante la preparazione dei Champs, i Campionati giamaicani di atletica leggera per studenti delle superiori: uno degli appuntamenti più originali della categoria.
 
Si tratta di una manifestazione che si ripete ogni primavera (da oltre 100 anni!) durante il quale i migliori atleti delle scuole superiori dell'isola caraibica si sfidano di fronte a un pubblico di circa 30.000 persone. Da eventi sportivi come questo sono nate stelle del calibro di Asafa Powell e Usain Bolt, l'uomo più veloce del mondo.
 


VEDI ANCHE
# Bolt è fortunato: se alle olimpiadi ci fosse stata Sarah, avrebbe perso
 

reu_rtr2iq7j_web

Un superstite di un'inondazione? Non proprio. Siamo in Thailandia, a Panompa, e quello che vedete è il braccio di un giovane che sta tentando di installare una rudimentale pompa idraulica in una piccola miniera d'oro. Per raggiungere il fondo di questa piscina fangosa il ragazzo si regge a un palo fissato al fondale. Alcune famiglie tailandesi utilizzano strumenti artigianali per estrarre oro da piccoli "laghi autogestiti" adiacenti alla più famosa e moderna miniera di Chatree, 280 chilometri a nord di Bangkok. Con questa attività una famiglia può ricavare circa un grammo di oro al giorno, da rivendere a 1000 baht tailandesi (32 euro circa).

rtr30zi5

Pescare aragoste dove nessun'altro è in grado di arrivare: è questo lo spirito che anima Siswanto, un pescatore di crostacei di Tamang Beach, sull'isola di Giava. Grazie a questa singolare teleferica autocostruita e a una buona dose di coraggio, Siswanto riesce a piazzare reti e nasse tra scogli inacessibili ai concorrenti.
 


VEDI ANCHE
# Le più belle creature degli abissi
# I più buffi dei sette mari
 

rtr1khoa_phatch

Chi l'avrebbe detto che tra i mestieri più acrobatici del mondo ci fosse anche quello del giornalista? In effetti, per rendersene conto basta pensare ai mille escamotage che deve escogitare un inviato di guerra per restare vivo sui campi più caldi del mondo. Come nel caso di David Lewis (a sinistra nella foto), corrispondente di Reuters dal Congo, ripreso mentre si ripara dietro a un carro armato delle Nazioni Unite durante uno scontro a fuoco a Kinshasa, nel novembre del 2006.
 


VEDI ANCHE
# Cinquant'anni di foto storiche
 

rtr2hlo3_phatch

Due lavoratori tengono sospeso a testa in giù un loro collega che, infilato in un buco fino alla vita, cerca di installare alcuni cavi elettrici sotterranei. Siamo a Noida, una piccola città dell'Uttar Pradesh, uno stato dell'India settentrionale.

rtxsek4_phatch

Arrampicarsi sugli alberi è uno dei classici giochi da bambini, almeno dalle nostre parti. In Egitto, invece, e nel resto del Nordafrica è un lavoro, ed è decisamente rischioso. Per raccogliere i datteri, infatti, vengono impiegati ragazzi giovani perché più leggeri e agili: senza alcuna protezione si arrampicano sui tronchi delle palme, che possono raggiungere i 30 metri di altezza, l'equivalente di un palazzo di 10 piani. Nota sin dall'antichità, oltre a essere una pianta imponente, la palma è anche molto "fruttuosa": in un anno ogni albero riesce a produrre fino a 270 kg di datteri.
 

rtr1ohlu_phatch

Un uomo trasporta su un mezzo di fortuna decine di latte di vernice usate al mercato di Dhaka, in Bangladesh.
 


VEDI ANCHE
# Carichi eccezionali su mezzi di fortuna
# Altri trasporti davvero eccezionali
 

reu_rtr4gxrw

Duro il mestiere di Babbo Natale... In particolare questo che, durante un evento promozionale tenuosi qualche giorno fa a Berlino, ha fatto bungee jumping lanciandosi dai 98 metri del tetto di un hotel. Ma la lista dei lavori "acrobatici", faticosi e forse nemmeno troppo divertenti, è molto lunga...

Due elettricisti controllano un traliccio dell'elettricità dopo essersi arrampicati fin sulla sua cima. Siamo a Chuzhou, nella provinca cinese di Anhui.