Curiosità

Street View cattura la bellezza delle Galápagos

Google setaccia le Galápagos in lungo e in largo (e sott'acqua!), per fotografare paesaggi, flora e fauna di uno dei luoghi più affascinanti del pianeta.

Dopo il Grand Canyon, i musei più importanti del mondo e le piste da sci, tra poco sarà possibile visitare virtualmente i dieci luoghi più interessanti delle isole Galápagos, grazie a Google. Street View non conosce limiti e dopo aver mappato quasi tutte le strade carrabili del mondo, ha deciso di inviare i suoi esploratori in ambienti percorribili soltanto a piedi. Come le Galápagos, l'arcipelago del Pacifico che per la sua varietà di specie animali e vegetali ha ispirato la teoria dell'evoluzione di Charles Darwin.

Gli esploratori, o googler, hanno setacciato le isole per dieci giorni, indossando l'ormai consueto trekker: uno zaino di 18 chili dotato di un sistema di fotocamere a forma di sfera, con 15 lenti multidirezionate che creano immagini panoramiche a 360 gradi, scattando foto ogni 2,5 secondi.

[Le foto più curiose delle automobili di Google]

Oltre a essersi spinto nei sentieri più impervi, il team di Google si è tuffato per la seconda volta nell'oceano, con l'obiettivo di raccogliere fotografie subacquee di aree biologicamente importanti.

Scopo del progetto, infatti, non è soltanto fornire agli utenti di Google immagini panoramiche dettagliate di un luogo affascinante, ma anche creare un archivio utile per la ricerca biologica, in un momento in cui i cambiamenti climatici e l'impatto dell'attività umana mettono a repentaglio la varietà di questo singolare ecosistema. Ecco perché l'idea di Google vanta la collaborazione della Charles Darwin Foundation e del Galapagos National Parks Directorate.

Se siete curiosi di scoprire il risultato dovrete avere un po' di pazienza, ma Google promette che le immagini saranno disponibili su Street View entro la fine dell'anno.

1 giugno 2013 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us