Curiosità

I futuri taxi di New York saranno targati Nissan

Tecnologia e confort per i passeggeri

di
Ogni giorno 600 mila newyorkesi salgono a bordo di uno dei 13mila taxi che girano per la metropoli e le macchine gialle sono ormai un simbolo della grande mela. Ma stanno per cambiare profondamente.

"Tra le tante novità tra cui un sistema di comunicazione per non udenti e porte scorrevoli per i disabili"

Nuovi taxi a NYC -

che sa bene quanto conti la mobilità in una metropoli

Full optional - La lista delle caratteristiche tecniche innovative degli NV200 Van con cui Nissan si è aggiudicata la gara è enorme. Partendo dal presupposto che è la prima volta che un veicolo commerciale riesce a spuntarla sulle classiche berline, la quantità di tecnologia e attenzioni per il passeggero che la casa automobilistica è riuscita a inserire nel suo veicolo è impressionante. Tetto panoramico, per vedere il cielo mentre si viaggia, aria condizionata indipendente per i sedili posteriori, carboni attivi sul tetto per togliere i cattivi odori, illuminazione sul pavimento all'apertura delle porte per non scordare niente a bordo. E poi presa per ricaricare il cellulare e due porte USB, sedili in materiale antibatterico ed ecologico. Senza dimenticare l'Hearing Loop System per i non udenti e un sistema meccanizzato per aiutare i passeggeri in sedia a rotelle a salire a bordo.

Si testa l'elettrico - Questi taxi non sono né ibridi né elettrici. Hanno un normale motore quattro cilindri 2.000 di cilindrata, seppur ottimizzato per abbassare i consumi urbani. Nissan, però, sta testando con alcuni tassisti di New York le proprie auto elettriche in modo da capire se siano utilizzabili per questo lavoro. Gli NV200 Van, però, saranno convertibili al motore elettrico se la sperimentazione andrà a buon fine. (sp)

Le 10 tecnologie che cambieranno la tua auto

8 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us