Curiosità

Hugh Grant perseguitato dalle intercettazioni

Le sue telefonate intercettate anche dal Mail On Sunday.

Si allarga lo scandalo sui tabloid inglesi spioni. L’attore Hugh Grant, ascoltato da una commissione che indaga sull'etica dei media, ha puntato questa volta il dito contro il Mail On Sunday che finisce nella bufera insieme alle testate di Rupert Murdoch.

“Daily Mail nella bufera insieme ai tabloid di Rupert Murdoch”

Etica dei media - Non è la prima volta che Hugh Grant - celebre attore britannico di Notting Hill - accusa giornali e giornalisti di spiare le sue telefonate e rovistare nella sua vita privata. La sua testimonianza dei giorni scorsi, però, viene riletta alla luce dei recenti scandali sulle intercettazioni telefoniche che hanno costretto alla chiusura lo storico tabloid britannico News of the World del magnate australiano Murdoch.

Privacy violata - Hugh Grant ha accusato - di fronte alla commissione Leveson che indaga sull'etica dei media britannici - l’edizione domenicale del Daily Mail di aver spiato le sue telefonate nel 2007 e di aver pubblicato un articolo che dava per spacciata la relazione con Jemima Khan, fidanzata dell’epoca. L’attore non ha prove materiali delle intercettazioni telefoniche, ma gli è parso strano che nel pezzo si accennasse a telefonate notturne ricevute dall’assistente di uno studio di Hollywood dalla voce sexy. Nessuno poteva conoscere questo dettaglio se non avesse ascoltato i messaggi della segreteria telefonica del suo cellulare. Hugh Grant ricorda anche che qualcuno rovistò nel suo appartamento di Londra - all’indomani dello scandalo con la prostituta nel 2005 - e che le sue cartelle mediche finirono nelle mani della stampa lo scorso marzo.

22 novembre 2011 Silvia Ponzio
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us