Curiosità

Chi è John Venn, lo scienziato celebrato da Google

Il matematico britannico John Venn nacque 180 anni fa. Google gli rende omaggio con un divertente Doodle interattivo che rappresenta "i diagrammi di Venn".

Oggi, con il Doodle di Google, si gioca e si impara qualcosa. Il motore di ricerca rende omaggio a John Venn, matematico e studioso di statistica britannico nato il 4 agosto 1834, quindi esattamente 180 anni fa. E lo fa con un Doodle interattivo e divertente che permette di comprendere l'invenzione che lo rese famoso: i "diagrammi di Venn", ovvero i cerchi o le ellissi che tutti noi abbiamo studiato, fin dalle elementari, per capire la teoria degli insiemi. E che sono tuttora utilizzati per studi di logica, statistica, informatica.

Gioca con Google. Per spiegare le relazioni logico-matematiche tra due insiemi, Google ha realzzato dei cerchi raffiguranti diversi soggetti buffi ed educativi anche per bambini, appunto, delle elementari. Per vederli, cliccate sul tasto play del Doodle. Quindi potete giocare. Per esempio, cliccate, tra i cerchi a sinistra, sull'insieme "mammiferi" e poi, tra i cerchi a destra, su quello "alati". Risultato? Un pipistrello molto carino. Oppure, selezionate "vita marina" e poi "creature mitologiche": ne uscirà una piovra gigante che divora una nave intera.

Tutti i doodle più belli
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Anche Filosofo. Dopo Maria Gaetana Agnesi, dunque, oggi il mondo riscoprirà chi era John Venn, nato il 4 agosto 1834 a Kingston Upon Hull, nello Yorkshire, in una famiglia di religiosi (nonno e padre erano pastori anglicani).

Nel 1853 si iscrisse all'università di Cambridge dove si laureò nel 1857. Successivamente divenne pastore anglicano, ma a 50 anni abbandonò la chiesa per dedicarsi con passione agli studi non solo di matematica, ma anche di filosifia e logica.

Tornò a Cambridge nel 1862 come lettore di Scienze morali, e nel 1880 pubblicò l'articolo scientifico per il quale è oggi ancora ricordato. Quello a proposito della rappresentazione grafica delle proposizioni filosofiche e degli insiemi, dove, per la prima volta, teorizzò i diagrammi descriventi gli insiemi che poi presero il nome di "diagrammi di Venn". John Venn morì il 4 aprile 1923 a Cambridge.

I diagrammi spiegati in tv. Ecco come la serie tv “Numb3rs”, in cui la matematica diventa strumento per risolvere i casi più difficili, spiega i diagrammi di Venn.

Può interessare anche

4 agosto 2014 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us