Curiosità

Gli ingegneri di IKEA per tre giorni su Marte

In un simulatore per capire come si vive in spazi frugali e ristretti: il colosso svedese sta studiando le esigenze degli astronauti. Per progettare mobili adatti a un pianeta sovrappopolato.

Li abbiamo visti cimentarsi con monolocali di poche manciate di metri quadrati, ma i designer IKEA hanno di recente affrontato una sfida ben più ardua. Alcuni di essi hanno trascorso un periodo di tre giorni nella Mars Desert Research Station, un analogo marziano nel deserto dello Utah.

L'esercizio, che ha messo gli ingegneri e gli architetti scandinavi nelle condizioni di sperimentare un ambiente davvero compatto, è stato reso noto durante l'evento annuale organizzato da IKEA ad Älmhult (in Svezia), il Democratic Design Day.

Un'ottima palestra. L'intento principale dell'esperimento è utilizzare gli stimoli dell'ambiente per gli addestramenti alle missioni marziani - design impersonale, esigenze di praticità, spazi ristretti, toilette spaziali - per trovare soluzioni abitative "smart", facilmente assemblabili e leggere qui sulla Terra (tra i problemi che dovremo affrontare sul Pianeta Rosso ci sarà infatti anche quello dei costi proibitivi dei trasporti). Allo stesso modo, gli agronomi che studiano come coltivare ortaggi su Marte possono trovare soluzioni più immediate per far crescere frutta e verdura in regioni terrestri particolarmente aride.

Nuovi orizzonti (e un po' di marketing). Inoltre, IKEA avrebbe avviato alcuni contatti con gli studenti di design industriale dell'Università di Lund (Svezia), che sta collaborando con la Nasa per capire quali soluzioni abitative ci potrebbero servire in una missione di tre anni su Marte.

Infine, l'esperienza potrebbe essere servita per trovare ispirazione (e come trovata pubblicitaria) per una collezione di 30 articoli ispirati allo Spazio che IKEA intende lanciare nel 2019.

13 giugno 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us