Curiosità

Gioca a Tetris che ti passa

Tetris non è solo uno dei migliori videogiochi mai realizzati: secondo una recente ricerca inglese sarebbe anche una valida terapia per aiutare chi è vittima di stress post traumatico. (Alessandro Bolla, 12 gennaio 2009)

Siete dei patiti del Tetris? Passate ore e ore a impilare mattoncini, o meglio tetramini (figure geometriche formate da 4 quadrati identici) colorati? Siete in buona compagnia: Tetris è infatti uno dei videogiochi in assoluto più venduti e, secondo i ricercatori della Stanford University, uno dei dieci migliori game mai realizzati. E secondo una recente ricerca inglese avrebbe anche delle valenze terapeutiche, poiché aiuterebbe le persone con problemi legati a stress post traumatico.
IMPILARE PER DIMENTICARE Questa sindrome colpisce chi è stato vittima di eventi drammatici come incidenti, attentati o guerre e si manifesta con flash durante i quali l’individuo rivive quei momenti terribili. I ricercatori di Oxford hanno esposto quaranta volontari alla visione di un film con immagini molto violente. Dopo la proiezione, hanno chiesto ad alcuni di loro di giocare a Tetris. Dopo una settimana hanno potuto constatare che chi si era dilettato con il videogame aveva subito meno flashback rispetto a chi non aveva giocato. Gli studiosi ipotizzano quindi che questo videogioco possa interferire con la formazione dei ricordi. Ulteriori studi dovranno confermare la validità di queste teorie ma non mancano comunque gli scettici, secondo i quali è impossibile ricostruire artificialmente un evento che possa dare origine a una vera sindrome da stress post traumatico.
NON TUTTI SANNO CHE... Battere il computer a Tetris è praticamente impossibile: esiste infatti un intero N tale che una sequenza consecutiva di N pezzi a forma di S forza la sconfitta del giocatore. Ma quasi ogni successione di pezzi contiene questa sequenza.

Vuoi cimentarti nel Tetris? Gioca su Focus.it, e se sei patito di videogames entra in Videogiocando, il blog dedicato a consolle & c.

12 gennaio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us