Curiosità

Frode con le carte di credito su iTunes

Beccato ad acquistare la musica con una carta rubata.

La scorsa settimana il diciannovenne Lamar Johnson è stato dichiarato colpevole in Gran Bretagna per aver utilizzato delle carte di credito rubate su iTunes: le usava per comprare la sua musica.

“Un giovane inglese compra la sua musica online con carte di credito rubate e viene beccato”

Riciclaggio online? – Secondo quanto ha affermato la BBC, la corte inglese ha motivato le accuse al giovane: dalla frode alla cospirazione. Infatti è stato provato che Lamar utilizzava dei numeri di carte di credito rubate per comprare sullo store online della Mela la sua stessa musica. O meglio: la musica della sua band, così da far crescere le royalties relative alla vendita, che si basano sul numero di acquisti e sulla posizione in classifica di gradimento delle canzoni.

Un gruppo numeroso – A quanto pare il giovane Lamar Johnson è uno dei membri di una non meglio specificata band di 12 musicisti. Il gruppo ha registrato la propria musica e l’ha caricata su iTunes e Amazon.com, poi ha utilizzato le carte di credito per comprare le prorie canzoni e far così crescere il valore delle royalties digitali.

Frode online – Finora l’attività fraudolenta ha generato un volume di 750.000 dollari: a tanto ammontano gli acquisti, con carte di credito rubate, su iTunes e Amazon da gennaio 2008 a giugno del 2009. La musica del gruppo, di cui non è stato rilevato il nome, è stata bandita da iTunes Store e finora Lamar Johnson è l’unico membro della band ad essere accusato, anche se pure gli altri 11 componenti dovranno comparire in tribunale il prossimo gennaio.

I migliori smartphone per fotografare. Guarda la gallery!

22 dicembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us