Curiosità

Esistono ancora i palombari?

Il palombaro, cioè quella persona che, munita di scafandro, si immerge per operare sott’acqua, è quasi scomparso, rimpiazzato dai moderni subacquei. Lo scafandro più comune, quello flessibile...

Il palombaro, cioè quella persona che, munita di scafandro, si immerge per operare sott’acqua, è quasi scomparso, rimpiazzato dai moderni subacquei.
Lo scafandro più comune, quello flessibile (con elmo di 20 kg, vestito di tela gommata di 5 kg, un paio di scarpe con suole di piombo di 15 kg e due piombi per un totale di 35 kg), impone infatti di respirare a pressione ambiente (quindi consente di raggiungere profondità limitate) e inoltre, non essendo dotato di pinne, riduce le possibilità di movimento. Gli unici a utilizzarlo ancora sono alcuni raccoglitori di spugne oppure le accademie militari a scopo addestrativo.
Diverso il discorso per lo scafandro rigido, nato per sopportare la pressione dell’acqua e quindi adatto a immersioni anche di 500 metri. Questo scafandro pesa complessivamente 250 kg: è costituito da una sorta di “botte” di ferro con due braccia e due gambe metalliche attaccate al corpo centrale per mezzo di articolazioni sferiche. In Italia la Marina Militare possiede alcuni di questi scafandri che utilizza per portare soccorso a sommergibili affondati, nel recupero di siluri o in prove simulate; mentre nell’industria petrolifera off-shore scafandri rigidi sono utilizzati principalmente per controlli sui fondali più alti.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us