Curiosità

Effetto domino: le tessere disegnano la Notte stellata di Van Gogh

Un artista e utente di YouTube riesce nell'intento utilizzando 7 mila piccoli tasselli. Qualche anno fa aveva riprodotto la Gioconda.

Chiunque si cimentasse nella riproduzione della Notte stellata di Van Gogh, il celebre olio su tela dipinto nel 1889 a Saint-Rémy-de-Provence in Francia, non otterrebbe che una semplice imitazione. Per rivisitare in modo originale il capolavoro impressionista serviva una tecnica nuova, come quella che ha trovato l'artista e utente di YouTube FlippyCat.
[Guarda anche le opere d'arte e le scene dei film fatte con il Lego]



Per realizzare il mosaico di pezzi ci sono volute 7 mila tessere colorate e 11 ore di lavoro. L'intero procedimento è stato documentato in questo video, in cui si vede l'artista sistemare i tasselli in diversi settori e compiere delle prove di "crollo" pilotato per vedere se tutto segue il giusto ordine. Quello che vedete è il secondo tentativo: il primo non è andato a buon fine (come si vede in fondo al filmato) perché una delle viti servite per montare la telecamera sopra l'opera è caduta innescando una serie di cadute a catena di alcune parti del quadro. L'effetto finale si gusta pienamente solo quando tutte le tessere sono cadute. L'artista non è nuovo a questo genere di esperimenti. Già nel 2007 si era cimentato con la riproduzione di un'altra celebre tela: la Gioconda (4519 tessere), che su YouTube ha totalizzato due milioni di visite. Si accettano suggerimenti per il prossimo quadro da far crollare.
25 giugno 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us