Effetto domino: le tessere disegnano la Notte stellata di Van Gogh

Un artista e utente di YouTube riesce nell'intento utilizzando 7 mila piccoli tasselli. Qualche anno fa aveva riprodotto la Gioconda.

la-notte-stellata-van-gogh
La Notte stellata di Van Gogh, con la celebre rappresentazione del cielo di Provenza, è attualmente conservata al Museum of Modern Art di New York.

Chiunque si cimentasse nella riproduzione della Notte stellata di Van Gogh, il celebre olio su tela dipinto nel 1889 a Saint-Rémy-de-Provence in Francia, non otterrebbe che una semplice imitazione. Per rivisitare in modo originale il capolavoro impressionista serviva una tecnica nuova, come quella che ha trovato l'artista e utente di YouTube FlippyCat.
[Guarda anche le opere d'arte e le scene dei film fatte con il Lego]



Per realizzare il mosaico di pezzi ci sono volute 7 mila tessere colorate e 11 ore di lavoro. L'intero procedimento è stato documentato in questo video, in cui si vede l'artista sistemare i tasselli in diversi settori e compiere delle prove di "crollo" pilotato per vedere se tutto segue il giusto ordine. Quello che vedete è il secondo tentativo: il primo non è andato a buon fine (come si vede in fondo al filmato) perché una delle viti servite per montare la telecamera sopra l'opera è caduta innescando una serie di cadute a catena di alcune parti del quadro. L'effetto finale si gusta pienamente solo quando tutte le tessere sono cadute. L'artista non è nuovo a questo genere di esperimenti. Già nel 2007 si era cimentato con la riproduzione di un'altra celebre tela: la Gioconda (4519 tessere), che su YouTube ha totalizzato due milioni di visite. Si accettano suggerimenti per il prossimo quadro da far crollare.

25 Giugno 2012 | Elisabetta Intini