Focus

È vero che ogni popolo ha il proprio odore?

hughsittoncorbis
Puzza di piedi o profumo di cibo?
Foto: © Hugh Sitton/Corbis |

Sì: ogni etnia ha un proprio odore dovuto alle diverse condizioni ambientali e culturali del luogo in cui vive. Le diverse popolazioni non differiscono nel numero o nella conformazione delle ghiandole sudoripare, da cui deriva l’odore del corpo, ma nella quantità del sudore: per esempio nei climi caldi servono secrezioni più abbondanti per raffreddare la temperatura corporea e proteggere la pelle dai raggi solari.
(Buoni o cattivi? Come il cervello legge gli odori)

Come si cambia
Quando si cambia il luogo in cui si vive, le caratteristiche del sudore (quantità, composizione ecc.) si adattano subito alle nuove condizioni ambientali, senza differenze tra stranieri e autoctoni: chi vive in montagna può avere un odore diverso da chi sta al mare.
(Hai già fatto il test sul galateo dei viaggiatori?)

Le influenze del cibo
Infine, con il sudore si eliminano sostanze di scarto dell’organismo, perciò le sue caratteristiche dipendono anche da ciò che viene introdotto nel corpo con l’alimentazione. Non in tutte le culture l’odore del corpo è considerato sgradevole e viene coperto con profumi.

Per approfondire...
Leggi tutte le notizie di Focus.it sulla puzza, tra il serio e il faceto
Sai tutto sugli odori? Ecco le domande e risposte sul tema

 

2 febbraio 2012