È possibile farsi seppellire nello spazio?

spazio

A oggi, circa 150 persone sono state seppellite nello spazio. L’unico lancio con il solo fine di trasportare i resti di persone scomparse è del 1997: a bordo c’erano anche le ceneri del creatore di Star Trek, Gene Roddenberry.

Troppo costosi
Poi si sono sfruttati i satelliti artificiali, con le ceneri come carico secondario. I resti, in orbita bassa intorno alla Terra, sono destinati prima o poi a ricadere. Solo gli scienziati Eugene Shoemaker e Clyde Tombaugh hanno avuto il privilegio di essere tumulati a bordo di veicoli diretti rispettivamente verso la Luna e al di fuori del sistema solare.

Incentivi statali
Le sepolture spaziali sono tuttora rare e costose. Un recente disegno di legge nello Stato americano della Virginia propone però di agevolarle fiscalmente, nel tentativo di sostenere la nascente industria spaziale privata. Celestis e Elysium Space sono due aziende che offrono i funerali nello spazio. Le offerte sono molto varie e i costi alti.

A maggio 2014, Celestis offre a 995 dollari un viaggio nello spazio (andata e ritorno) per 1 grammo di ceneri del caro estinto. Per 12.500 dollari (circa 9.000 €), invece, si può spedire un grammo di ceneri nello spazio profondo, a bordo della navicella Sunjammer Solar Sail in partenza nel 2015. Mediamente un cadavere cremato produce circa 2,4 kg di ceneri. Un viaggio eterno nello spazio profondo costa dunque 30 milioni di dollari (21,5 milioni di euro).

A proposito di morti, funerali e sepolture

Ti può interessare:
Dove finiscono le salme più antiche nei cimiteri?
Spazio ai turisti

06 Maggio 2014