Curiosità

È meglio essere piccoli per portare uno zaino pesante?

Un recente studio ha dimostrato che a parità di tonicità muscolare i più magrolini fanno meno fatica a portare grossi pesi sulle spalle. Ecco perché.

Essere minuti ha i suoi vantaggi. Ora uno di questi ha perfino una spiegazione scientifica: portare zaini pesanti sulle spalle costa meno fatica ai più piccoli, a parità di prestanza fisica. A dimostrarlo è stato il professore di fisica Michael O'Shea della Kansas State University, nonché appassionato di trekking. Durante i suoi percorsi zaino in spalla il professore si è reso conto che spesso le persone più agili sono sorprendentemente le meno massicce.

Agili e scattanti. O'Shea ha provato a determinare il peso ideale di uno zaino rispetto alle "misure" del suo portatore ed è giunto alla conclusione apparentemente contraddittoria che all'aumentare del peso corporeo aumenta anche la difficoltà nel trasportare oggetti sulle spalle, fornendo finalmente agli uomini pigri una valida scusa per porre fine a faticose galanterie.

La rivincita dei piccoletti. Questo perché, oltre alla massa dello zaino, si trasporta anche la propria. Certo, bisogna tenere conto delle proporzioni e della muscolatura, ma secondo il modello sviluppato da O'Shea, uno zaino da 22 kg su un corpicino di 50 kg ha mediamente lo stesso effetto di uno da 15 kg su un omone di 110 kg. Il che mette in discussione la maniera in cui gli escursionisti hanno sempre scelto i carichi da trasportare, ovvero in modo direttamente proporzionale alla massa corporea.

31 ottobre 2014 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us