Curiosità

Download illegale? Multa da 675mila $!

Aveva scaricato 30 mp3 e ora paga multa di 675.000 dollari.

di
Joel Tenenbaum dovrà pagare l’intera somma di 675.000 dollari (circa 530.000 euro) per aver scaricato illegalmente degli mp3. Non è infatti riuscito nell’intento di farsi diminuire la multa.

"Sì, ho violato la legge, ma non ho tutti quei soldi per pagare!"

Un caso esemplare

Nessuna via di scampo - Non c’è stato però nulla da fare: né la Corte Suprema né le case discografiche - fra cui Sony BMG Music Entertrainment e Warner Bros Records Inc - non ne han voluto sentir parlare, e la somma è rimasta invariata. Lunedì scorso il suo appello è stato ufficialmente rifiutato: dovrà pagare tutto. Anche perché Joel Tenenbaum, nel corso del processo, ha ammesso di aver scaricato molti più brani di artisti come Green Day, Nirvana e Smashing Pumpkins. Inutile il tentativo del suo avvocato di abbassare la multa a 99 centesimi a canzone, ovvero più o meno il prezzo del normale acquisto online dei brani.

Capro espiatorio - Il ragazzo si è giocato il “jolly” dell’incostituzionalità della legge (o almeno della sua severità) per cercare di ottenere uno sconto. Un giudice federale, infatti, aveva avanzato l’idea di ridurre la somma fino a un decimo del totale, ma il proposito ha avuto vita breve. Tenenbaum ha cercato anche di far capire alla Corte che, pur violando la legge, la musica scaricata era solo per uso personale. Senza contare che le “note” incriminate provenivano da un sito di file-sharing molto utilizzato. Come a dire che lui era solo un piccolo pesce in un oceano molto, molto affollato.

Ogni lasciata è persa - Joel che si è appena laureato, dichiara di non avere a disposizione il denaro necessario per pagare la multa. Anche perché, a dirla tutta, nonostante sia un dottore in Fisica Statistica non è facile mettere da parte qualche soldino. Avrebbe fatto bene ad accettare la proposta di uno dei legali delle case discografiche che, inizialmente, voleva fissare la multa sui 5.000 dollari, ma purtroppo all'epoca rifiutò di patteggiare. Ora è troppo tardi.

Né il primo né l’ultimo - La pirateria è fra le maggiori cause dei problemi finanziari dell’industria discografica, ma probabilmente lo sai già. Difficile credere che, se anche non hai mai scaricato nulla, tu non abbia nemmeno mai pensato di farlo. Occhio però: Tenenbaum non è stato il primo e non sarà nemmeno l’ultimo a pagare, come sa bene Jammie Thomas-Rasset, imputato per lo stesso reato il prossimo mese. (sp)

22 maggio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us