Curiosità

Dormire? Meglio che allenarsi

Chi dorme... piglia pesci. Dormire bene, e in particolare dormire a lungo al mattino, permette di ottenere migliori prestazioni nei campi in cui è richiesta una efficiente coordinazione motoria....

Dormire? Meglio che allenarsi
Chi dorme... piglia pesci. Dormire bene, e in particolare dormire a lungo al mattino, permette di ottenere migliori prestazioni nei campi in cui è richiesta una efficiente coordinazione motoria. Attenzione, però: tutto dipende dalla qualità del sonno.

Un breve pisolino è l'ideale per rendere al meglio.
Un breve pisolino è l'ideale per rendere al meglio.

Dormire bene, e in particolare dormire a lungo al mattino, permette ottenere migliori prestazioni nei campi in cui è richiesta una efficiente coordinazione motoria. La conferma arriva dalla Harvard medical school, che ha effettuato un test su un gruppo di persone che dovevano scrivere una sequenza di parole sulla tastiera di un computer. I risultati migliori sono stati ottenuti dal gruppo che ha potuto dormire tra il momento di apprendimento e quello della verifica.
Il riposo non c'entra. Il buon risultato però dipende dalla qualità del sonno: è direttamente proporzionale alla durata dello Stadio 2, un periodo di sonno non Rem che si riduce se ci si alza molto presto al mattino.
Questo effetto benefico spiegherebbe anche il motivo per cui un danzatore che non riesce a effettuare una prestazione particolarmente difficile, o un pianista che continua a sbagliare un passaggio veloce sulla tastiera del pianoforte, riescono invece a risolvere facilmente il problema dopo una bella dormita.

(Notizia aggiornata al 4 settembre 2002)

4 luglio 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us