Curiosità

Dopo Borat tocca a Saddam

Il nuovo personaggio di Sacha Baron Cohen.

L'attore britannico Sacha Baron Cohen è impegnato nelle riprese di “The Dictator”, storia di un dittatore ispirata a una storia scritta da Saddam Hussein.

“Le vicende sono liberamente ispirate al romanzo scritto dal defunto dittatore iracheno”

Dopo Borat e Bruno - Il comico britannico, noto al mondo per via dei suoi personaggi provocatori: dal rapper Ali G, al caso cinemtaografico del 2006, il film “Borat”, sulle vicende di un giornalista kazako impegnato in un reportage sugli Stati Uniti, si cimenta ora con una storia di attualità politica. Online è stata pubblicata una prima immagine della pellicola, che è diretta da Larry Charles, con cui Cohen ha già girato sia “Borat” che “Bruno”, che illustrava le avventure di uno stilista omosessuale austriaco nel mondo della moda.

Film eroico - Stavolta non dovrebbe trattarsi di un finto documentario, dove il comico interagisce con persone reali, sarà invece una commedia con attori acclamati come Anna Faris e il premio Oscar Ben Kingsley. La trama parla de “l'eroica storia di un dittatore che ha rischiato la sua vita per assicurarsi che la democrazia non prenda piede nel Paese che sta amorevolmente opprimendo”.

Scritto da Saddam? - Le vicende sono liberamente ispirate a “Zabibah and The King”: un romanzo, in stile mille e una notte, scritto nientemeno che dal dittatore irakeno Saddam Hussein alcuni anni prima della sua esecuzione. “The Dictator” è ora in fase di riprese e uscirà nelle sale americane a maggio del prossimo anno: l'11 maggio 2012. (gt)Niccolò Fantini

10 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us