Curiosità

Da cosa deriva il termine 'malinconia'?

Il termine 'malinconia' letteralmente significa "bile nera". È composto dalle due parole greche mélaina (scuro, nero) e cholé (bile), usate dagli antichi greci per indicare una sostanza, la bile nera appunto, che essi consideravano causa dell'umore triste e malinconico. Secondo quest'ipotesi, sviluppata nel V secolo a.C. da Ippocrate, la bile nera sarebbe stata secreta dal fegato. Una super produzione della sostanza avrebbe provocato però sentimenti tristi e apatici.
A ciascuno il suo carattere. Ippocrate sosteneva che il carattere di ciascuno di noi è determinato dalla prevalenza di uno dei quattro "umori" presenti nell'organismo: sangue, flegma, bile nera e bile gialla. A essi corrispondono, rispettivamente, un temperamento sanguigno, flemmatico, malinconico o collerico. Quando a prevalere sarebbe il più scuro degli umori, la bile nera, la persona tenderebbe a essere costantemente triste e apatica. Anche per questo si dice "essere di umore nero".
In realtà, nel nostro corpo non c'è niente di paragonabile alla bile nera: probabilmente fu "inventata" dai greci per fornire una spiegazione di tipo biologico a certi disturbi dell'umore, ma gli studi di fisiologia hanno dimostrato che essa è solo frutto di immaginazione.

6 luglio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us