10 + 1 cose che (forse) non sai sulle bandiere

Esistono bandiere uguali? Le bandiere obbediscono a un galateo?  Piccole e grandi curiosità dal colorato mondo dei vessilli

bandiera-italianalichensteinmonaco-flagnepaleuropa-bandieraromanian-flagillinoisusasymbol-belize-flagfijibandiere-nazioniApprofondimenti
bandiera-italiana

L'articolo 12 della Costituzione italiana afferma: "La bandiera della Repubblica italiana è il Tricolore: verde, bianco e rosso a tre bande verticali di eguale dimensione". Ma non un verde, un bianco e un rosso qualsiasi: bensì un "verde felce", un "bianco acceso" e "rosso scarlatto" (sono tre definzioni di colori Pantone).
La scelta dei colori risale ai moti giacobini di fine ’700 e alla campagna italiana di Napoleone, che esportarono nella Penisola, insieme agli ideali rivoluzionari francesi, anche il suo tricolore. Quello di Francia, nato durante la Rivoluzione francese, univa il bianco (colore della monarchia deposta) al rosso e al blu (i colori di Parigi).
Nel vessillo italiano, impiegato a Reggio Emilia nel gennaio del 1797 come bandiera della Repubblica cispadana, il blu fu sostituito dal verde, colore delle uniformi della Guardia civica milanese, quindi simbolo dei volontari che combattevano per l’Italia (e forse anche del verde paesaggio nostrano).

lichenstein

Alle Olimpiadi del 1936 a Berlino, Liechtenstein e Haiti scoprirono di avere le bandiere uguali. L'anno successivo il Liechtenstein ha aggiunto una corona in un angolo della sua bandiera (nella foto) per renderla diversa.

monaco-flag

La bandiera del Principato di Monaco è formata da due bande sovrapposte di colore rosso e bianco, con il rosso in alto. Proprio come quella dell'Indonesia, che però è più lunga. La bandiera della Polonia presenta gli stessi colori, ma in posizione opposta.

nepal

Il Nepal è l'unico paese al mondo con una bandiera che non è rettangolare. È composta da due triangoli e la forma si ispira a quella del tetto di una pagoda. È anche abbastanza giovane: è stata adottata nel 1962.

europa-bandiera

Le bandiere obbediscono a regole e orari: vanno esposte durante gli orari di lavoro degli uffici, alzate dopo il sorgere del sole e ammainate prima del tramonto. E possono rimanere esposte di notte solo se il luogo è adeguatamente illuminato.

romanian-flag

Sia il Ciad sia la Romania hanno bandiere con tre strisce verticali blu, giallo e rosso. Ma il blu del Ciad è ufficialmente indaco e quello della Romania (nella foto) è cobalto. E dire che in passato la bandiera del Ciad c'era il verde: poi sostituito col blu per evitare confusione con quella del Mali.

illinois

La North American Vexillological Association offre linee guida per il design di una bandiera: dev'essere semplice, con pochi colori, con i confini ben definiti, senza lettere e con pochi simboli e ben distinti. Proprio il contrario della bandiera dello Stato dell'Illinois (nella foto), che viola tutte le regole.

usa

Quando muore un Presidente, la bandiera degli Stati Uniti resta a mezz'asta per 30 giorni. Dieci, se muore il video-presidente o un giudice costituzionale. Due per un membro del Congresso.
In Italia esiste un cerimoniale specifico relativo alla bandiera. Lo si può consultare qui.

symbol-belize-flag

La bandiera del Belize è l'unica con delle persone disegnate: due uomini, uno con l'ascia, l'altro armato di clava.

fiji

L'asta su cui si alza la bandiera è il pennone, il lato che sventola è il battente mentre il lato, cucito a guaina, che rimane verso il pennone si chiama inferitura. La bandiera della foto è quella delle isole Fiji, che però presto potrebbe cambiare. Secondo Voreqe Bainimarama, il Presidente eletto l'anno scorso, i suoi simboli sono obsoleti perché rappresentano il passato coloniale delle isole.

bandiere-nazioni

E non manca un galateo delle bandiere: vanno esposte in modo dignitoso, senza toccare il suolo o l'acqua, vanno portate sempre in alto e libere di sventolare, mai usata come copertura di tavoli o come di drappeggio. E la bandiera di un paese non può mai essere esposta in posizione inferiore ad altre di enti, associazioni, aziende o città rispetto alle quali deve occupare una posizione privilegiata.

L'articolo 12 della Costituzione italiana afferma: "La bandiera della Repubblica italiana è il Tricolore: verde, bianco e rosso a tre bande verticali di eguale dimensione". Ma non un verde, un bianco e un rosso qualsiasi: bensì un "verde felce", un "bianco acceso" e "rosso scarlatto" (sono tre definzioni di colori Pantone).
La scelta dei colori risale ai moti giacobini di fine ’700 e alla campagna italiana di Napoleone, che esportarono nella Penisola, insieme agli ideali rivoluzionari francesi, anche il suo tricolore. Quello di Francia, nato durante la Rivoluzione francese, univa il bianco (colore della monarchia deposta) al rosso e al blu (i colori di Parigi).
Nel vessillo italiano, impiegato a Reggio Emilia nel gennaio del 1797 come bandiera della Repubblica cispadana, il blu fu sostituito dal verde, colore delle uniformi della Guardia civica milanese, quindi simbolo dei volontari che combattevano per l’Italia (e forse anche del verde paesaggio nostrano).