Curiosità

Con Focus a caccia di aurore boreali

Sette giorni a bordo del Postale dei Fiordi, lungo la rotta che collega Bergen e Kirkenes, in Norvegia, guidati da un esperto di Focus all'inseguimento di uno degli spettacoli naturali più affascinanti.

Nove giorni in Norvegia, sette dei quali a bordo del Postale dei Fiordi lungo la rotta che quotidianamente collega Bergen e Kirkenes, al confine con la Russia. Focus, in collaborazione con Kel 12, propone ai suoi lettori questo viaggio (partenza il 3 marzo 2014), per andare a inseguire uno degli spettacoli naturali più affascinanti: le aurore boreali.

Le aurore si formano nella ionosfera a causa dell'interazione tra il vento solare, un flusso di particelle elettricamente cariche (in particolare protoni ed elettroni) emesso dalla nostra stella, e le molecole della parte alta dell'atmosfera. Il vento solare è una delle manifestazioni dell'attività del Sole, che raggiunge un picco ogni 11 anni circa. Adesso siamo in fase di massimo, e sul Sole possono avvenire anche fenomeni più violenti, come brillamenti ed eruzioni, che scagliano nello spazio materia a milioni di chilometri orari.

Dopo la tempesta, lo spettacolo delle aurore boreali
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Le aurore non sono prevedibili, ma gli ingredienti ci sono tutti: oltre al massimo solare c'è il luogo, il nord dell'Europa, perché più si va vicino ai poli più è probabile vedere questo fenomeno, dato che le particelle del vento solare si insinuano verso i poli terrestri seguendo le linee del campo magnetico. Non a caso, in questo periodo ci sono aurore quasi tutte le sere.

La guida scientifica del viaggio è Gianluca Ranzini, astrofisico, giornalista di Focus, già direttore scientifico del Planetario di Milano: qui tutti i dettagli di questa proposta esclusiva.

Per avere un'idea dello spettacolo che potreste ammirare, date un'occhiata ai contenuti collegati che trovate poco più in basso.

20 novembre 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us