Curiosità

È vero che gli uomini con il complesso del pene piccolo viaggiano su auto sportive?

Secondo un luogo comune, gli uomini che amano sfoggiare auto sportive di lusso hanno un problema di autostima riguardo alle dimensioni del loro pene. Un team di ricercatori ha cercato di capire quanto sia vero.

Secondo un luogo comune, esiste una relazione tra le dimensioni del pene e le auto sportive. Ci sarà un fondo di verità? Secondo i ricercatori dell'University College di Londra sì: gli uomini convinti che il loro pene sia più piccolo della media si sentono attratti dalle automobili sportive. Le auto appariscenti - e altre vistose forme di consumo - rappresenterebbero un tentativo di compensare una bassa autostima della propria dotazione fisica.

QUESTIONE DI MISURE? I ricercatori hanno studiato 200 uomini fra i 18 e i 74 anni. Considerando la scarsa affidabilità delle dichiarazioni sulle dimensioni del proprio pene, hanno convinto i partecipanti che il test riguardasse la valutazione della loro memoria in un ambiente multitasking, e che avrebbero quindi dovuto leggere delle informazioni online mentre visualizzavano degli annunci.

Alcune delle informazioni inserite erano intenzionalmente fuorvianti sulle generali dimensioni dei peni, con lo scopo di convincere alcuni volontari di avere organi più piccoli rispetto alla media. Altri partecipanti sono stati invece manipolati in modo che le indicazioni riportate li facessero sentire più dotati degli altri. Ai due gruppi è stato quindi chiesto di valutare il loro interesse per prodotti di lusso e auto appariscenti: i risultati hanno mostrato che a essere più interessati erano i soggetti che si sentivano meno sicuri riguardo alle dimensioni del loro pene.

24 giugno 2023 Roberto Mammì
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us