Che cos'è e come si ottiene la certificazione Halal?

Halal è una vera e propria certificazione. Facciamo chiarezza su che cosa indica e come viene assegnata.

h_4.00251495
Una macelleria Halal a Parigi.|Thinkstock

Halal in arabo significa "lecito" e la certificazione Halal attesta che i prodotti, nei settori agroalimentare, cosmetico, sanitario, farmaceutico, finanziario e assicurativo, siano conformi alla dottrina islamica. Si tratta dunque di una certificazione di qualità, di filiera e di prodotto. Nel settore alimentare, la certificazione Halal garantisce che i cibi, oltre a essere conformi alle normative italiane ed europee in tema di igiene e sicurezza, siano preparati secondo le regole della sharia. Per esempio la carne, esclusa quella di maiale che è proibita, va macellata secondo un preciso rituale e le bevande non devono contenere alcol.

 

Da chi si ottiene? In Italia la certificazione viene eseguita dall’Halal Italy Authority ed è riconosciuta a livello internazionale. Rappresenta dunque un marchio di garanzia importante per le aziende che vogliono posizionarsi nel mercato islamico e soddisfare le esigenze dei consumatori di fede musulmana.

 

15 Marzo 2015