Curiosità

Come si fa a camminare su una fune?

È importante tenere lo sguardo fisso in avanti e le braccia allargate.

«Ogni pensiero sul filo è una caduta in agguato». Lo sostiene Philippe Petit, francese, autore del Trattato di funambolismo e uno dei più grandi funamboli di tutti i tempi. Per lui, che ha camminato su funi tese tra i campanili di Notre Dame, tra le Twin Towers e sulle Cascate del Niagara, la distrazione è letale.

Ma per tantissimi che, con la moda della slackline (un nastro in nylon, più largo della fune), hanno provato a cimentarsi in quest’arte circense, compiere pochi passi senza cascare – a poche decine di centimetri da terra – sarebbe un successo.

Come si fa a.... È il tema del numero autunnale di Focus Domande e Risposte. Lo trovi in edicola, curioso, divertente e stupefacente come sempre. Scopri l'anteprima.

Come si fa? Petit suggerisce di cominciare da fermi, con un piede solo sulla fune (scalzo, o con calze o scarpe sottili): la sensibilità è fondamentale. La fune vibra, la slackline ondeggia: è normale, è il corpo che cerca equilibrio. Meno lo si trova e più il tremolio è forte. L’obiettivo è resistere almeno 10 secondi, per poi esercitarsi sull’altra gamba. Tutti hanno il proprio piede migliore, che diventerà il piede di appoggio.

sospesi su una corda. La camminata vera e propria arriverà in seguito perché, come afferma Petit, “sarà una successione di equilibrio: su un piede, poi sull’altro”. Le cadute sono inevitabili, ma occorre da subito resistere il più possibile.

Gli istruttori di slackline suggeriscono altri trucchetti. Usare corde molto corte o far sedere un compagno sulla linea per smorzarne le oscillazioni. Ma anche tenere lo sguardo fisso in avanti, piegare le gambe per abbassare il baricentro e bilanciarsi allargando le braccia sopra le spalle. È fondamentale cercare l’equilibrio a ogni passo e fare più allenamento possibile. Meglio pochi passi, ma restare sulla fune più a lungo. Se proprio non si riesce, provate a dare una mano a un compagno, poi solo un dito e infine camminate... da soli!

4 novembre 2015
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us