Come mai la colla non si attacca al suo tubetto?

Vi siete mai fatti questa domanda? E vi siete anche chiesti perché invece sulle dita si attacca, eccome? Le due risposte hanno qualcosa in comune...

incollare
Lavoretti in casa? Se usi la colla istantanea attenzione alle dita.

Le colle universali istantanee, quelle che incollano tutte le superfici in pochi secondi, infatti, sono fatte da monomeri di cianoacrilati, composti chimici che hanno bisogno di umidità per reagire, cioè per aggregarsi in polimeri e solidificarsi.

 

Dita appiccicose. Perché la reazione avvenga è sufficiente l’umidità dell’aria o quella presente direttamente sulle superfici da incollare. La nostra pelle presenta sempre un certo grado di umidità e questo spiega perché la colla attacca così bene alle dita.

 

La colla istantanea è una piccola invenzione che ci facilita la vita.

Le colle vengono dunque prodotte in ambienti privi di aria e alla miscela vengono aggiunti stabilizzanti, che interagiscono con le molecole di colla bloccando ogni reazione.

 

Per la confezione vengono utilizzati contenitori di alluminio trattati con vernici antiaderenti o plastiche come il propilene o polietilene che hanno una struttura chimica che non favorisce l’adesione dei materiali alla loro superficie.

 

Per evitare che la colla si indurisca dopo l’apertura del tubetto, è invece necessario ricordarsi di tenerlo ben chiuso e lontano da fonti di calore.

 

 

13 Settembre 2018 | Focus Domande e Risposte