Curiosità

Christina Aguilera sbaglia l’inno e Twitter protesta

Chirstina Aguilera sbaglia una strofa dell'innno nazionale americano.

Christina Aguilera ha sbagliato una strofa dell’inno nazionale durante l’apertura del Superbowl, in diretta TV e davanti a milioni di americani, che hanno fatto esplodere la Rete con Tweet di protesta.

“La cantante ha inventato una strofa durante la diretta televisiva del Superbowl”

Figuraccia in diretta – L’inno nazionale è parte integrante della cultura nazionale americana. Come la bandiera a stelle e strisce è un elemento onnipresente: viene cantato prima di qualsiasi avvenimento sportivo, dal più piccolo campetto di provincia, al più grande evento nazionale. E, per il ricco e seguitissimo Superbowl del Football americano, che viene trasmesso in diretta e vanta decine di milioni di spettatori, il compito spetta a cantanti e voci famose.

Non solo Chirstina – La Aguilera è protagonista, suo malgrado, del secondo episodio tragicomico durante l'inno: già Janet Jackson si offri all’ironia e all’ira dell’opinione pubblica americana per aver involontariamente mostrato il suo seno, nudo. L’errore di Chirstina, che ha cercato di scusarsi successivamente con un comunicato all’Associated Press, è dovuto all’emozione del momento: la cantante ha combinato due strofe diverse, perché non ricordava l’esatto testo della canzone. Anche se lei stessa afferma di cantare l’inno nazionale da quando aveva 7 anni.

Twitter in rivolta – Dopo l’increscioso episodio davanti agli occhi di milioni di americani, si è scatenata la Rete: milioni di cittadini indignati hanno acceso il Computer e hanno letteralmente fatto impazzire il “twitterspace” tempestando di messaggi istantanei e commenti acidi la stecca da parte della cantante.

Le 13 concept cars più incredibili del mondo. Guarda la gallery!

7 febbraio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us