Curiosità

Chi ha inventato le patatine fritte in busta?

Le patatine fritte nelle buste sigillate sono nate a metà Ottocento per un dispetto di un cuoco. Almeno così racconta la versione ufficiale.

Impossibile non amare le patatine fritte, sia quelle a bastoncino che facciamo in casa, troviamo nei ristoranti e nei fast food, che quelle in busta che sgranocchiamo ovunque. Ma a chi dobbiamo questa invenzione culinaria? La versione più ufficiale racconta che dobbiamo ringraziare George Crum, un cuoco del ristorante Lake House di Saratoga Springs, New York, che le inventò nel 1853 quando un cliente rifiutò di mangiare il suo piatto di patatine fritte in quanto troppo grosse.

Molto sottili. Crum decise di fargli un dispetto: tagliò le patate in modo che fossero molto sottili, quasi trasparenti, e dopo averle fritte nell'olio bollente le cosparse di sale. Ne era convinto: sarebbero state dure e immangiabili.

Contrariamente alle sue aspettative, quelle chips piacquero molto. Non solo il cliente antipatico le divorò con gusto, ma con il passaparola arrivarono al suo ristorante altri clienti che le richiedevano sempre di più. Quelle patatine che venivano servite calde non erano ancora simili, però, a quelle che troviamo noi nelle buste e che sono a temperatura ambiente. Ma Crum, ancora una volta, ebbe un'idea: quando aprì il suo nuovo ristorante, mise su ogni tavolo un cestino di patatine fredde.

Più croccanti. E quelle in busta? Nel 1926 Laura Scudder, imprenditrice californiana, ebbe l'idea di vendere le patatine fritte - che venivano vendute in lattine o contenitori in vetro - in sacchetti di carta cerata. In questo modo, le patatine si mantennero fresche e croccanti più a lungo. E finalmente, anche grazie all'imballaggio con il cellophane, furono prodotte in tutto il mondo.

21 ottobre 2022 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us