Curiosità

Chi era davvero re Artù? Un enigma ancora irrisolto

Una domanda che appassiona gli storici da secoli, ma non sono state ritrovate, finora, testimonianze scritte contemporanee a re Artù. Ecco le supposizioni degli studiosi...

Rintracciare documenti sull'esistenza del leggendario sovrano è una sfida che appassiona gli studiosi da secoli e che ha permesso di fare qualche passo avanti. Ma non sono mai stati trovati scritti o iscrizioni su Artù a lui contemporanee. I testi che parlano di re Artù dicono che visse tra il V e il VI secolo d.C., dopo la fine della dominazione romana in Britannia (410 d.C.).

Ma la più antica citazione del suo nome si trova nella Historia Brittonum, redatta nel IX secolo. Che non cita un "re", ma narra le gesta di un soldato con quel nome, ricordandolo come un comandante che difese i domini del sovrano dei Britanni dagli invasori Sassoni, sconfitti da Artù in ben 12 battaglie.

Leggenda Globale. Racconti e leggende su un personaggio simile circolavano anche altrove. Di Artù si narrava in Irlanda, in Normandia (dove il suo nome appare nei testi nel 1050) e addirittura in Italia. Esiste infatti un bassorilievo del Duomo di Modena, datato 1100, raffigurante il re e i suoi cavalieri che salvano la regina Ginevra da alcuni briganti. Sarebbe la prima rappresentazione artistica di Artù.

Artù e gli altri. Fu però nel 1136, con l'Historia Regum Britanniae del gallese Goffredo di Monmouth, che la figura di Artù e quella di mago Merlino iniziarono a essere delineate come le conosciamo. E soltanto nel 1485 la storia di Artù prese una forma definitiva, quando sir Thomas Malory pubblicò La morte d'Arthur, in cui apparivano per la prima volta Lancillotto, la Tavola Rotonda, Camelot e il Graal.

A caccia di indizi. La ricerca di prove archeologiche è ancora più difficile. Nel 1998 è emerso un nuovo indizio: una lastra di ardesia, di 25x20 cm e databile al VI secolo, trovata presso Tintagel, in Cornovaglia. Vi è inciso, in latino volgare, "Pater Coliavificit Artognov" che, secondo il linguista Charles Thomas, significa "Artognov [che si legge Artnù], padre di un discendente di Coll, ha fatto costruire questo [luogo]". Ovvero Tintagel che, nella leggenda, è il luogo di nascita di re Artù.

6 luglio 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us