Curiosità

Che musica scegliamo come sveglia?

C'è chi mette la sveglia lontano dal letto e chi imposta una musica insopportabile: un sondaggio rivela le abitudini degli italiani al risveglio.

La maggior parte degli italiani (51%) imposta una canzone come sveglia: di questi, il 38% sceglie il proprio brano preferito, mentre il restante 13% ne mette uno che detesta, per essere sicuro di svegliarsi a causa del fastidio. Nella scelta musicale siamo simili ai francesi (57%) e agli inglesi (56%), mentre altri europei privilegiano il tradizionale trillo della sveglia, come i danesi (63%) e i tedeschi (60%).

Le abitudini al risveglio. Sono i risultati di un sondaggio condotto in alcuni Paesi europei da un’azienda leader nella produzione di radio digitali, che ha indagato anche il genere musicale preferito per il risveglio: gli italiani scelgono soprattutto il pop (35%), seguito dal rock (29%). Preferenza in linea con quella degli altri europei, a eccezione dei norvegesi che mettono il rock al primo posto. In classifica, ma meno graditi da tutti, anche jazz e R’n’B.

Solo il 13% degli italiani mette la sveglia lontano dal letto per costringersi ad alzarsi, ma alla pari dei tedeschi ci svegliamo al primo segnale (65%). In questo battiamo decisamente i norvegesi: il 59% di loro si trattiene a letto dopo il suono della sveglia, con un 12% che la rimette più di 5 volte prima di decidersi ad alzarsi.

5 aprile 2018
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us