Curiosità

Che musica scegliamo come sveglia?

C'è chi mette la sveglia lontano dal letto e chi imposta una musica insopportabile: un sondaggio rivela le abitudini degli italiani al risveglio.

La maggior parte degli italiani (51%) imposta una canzone come sveglia: di questi, il 38% sceglie il proprio brano preferito, mentre il restante 13% ne mette uno che detesta, per essere sicuro di svegliarsi a causa del fastidio. Nella scelta musicale siamo simili ai francesi (57%) e agli inglesi (56%), mentre altri europei privilegiano il tradizionale trillo della sveglia, come i danesi (63%) e i tedeschi (60%).

Le abitudini al risveglio. Sono i risultati di un sondaggio condotto in alcuni Paesi europei da un’azienda leader nella produzione di radio digitali, che ha indagato anche il genere musicale preferito per il risveglio: gli italiani scelgono soprattutto il pop (35%), seguito dal rock (29%). Preferenza in linea con quella degli altri europei, a eccezione dei norvegesi che mettono il rock al primo posto. In classifica, ma meno graditi da tutti, anche jazz e R’n’B.

Solo il 13% degli italiani mette la sveglia lontano dal letto per costringersi ad alzarsi, ma alla pari dei tedeschi ci svegliamo al primo segnale (65%). In questo battiamo decisamente i norvegesi: il 59% di loro si trattiene a letto dopo il suono della sveglia, con un 12% che la rimette più di 5 volte prima di decidersi ad alzarsi.

5 aprile 2018
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us