Curiosità

Che cosa significano i nastrini dei militari?

I nastrini che i militari portano sulle uniformi rappresentano le decorazioni e sostituiscono le medaglie, le croci e le fasce. Il colore riproduce quello del nastro al quale è appesa la...

I nastrini che i militari portano sulle uniformi rappresentano le decorazioni e sostituiscono le medaglie, le croci e le fasce. Il colore riproduce quello del nastro al quale è appesa la medaglia. I nastri devono essere disposti su più righe, ordinati da destra a sinistra e dall’alto in basso. Hanno la precedenza le decorazioni concesse dall’Ordine Militare d’Italia (Cavaliere di Gran Croce, Grande Ufficiale ecc.), seguite dai nastrini che sostituiscono le medaglie al valor militare delle tre forze armate e da quelle d’oro, argento e bronzo al valor civile (i nastri sono uguali, il valore della medaglia dipende dalla stella). Vengono poi le onorificenze di guerra (per esempio la Croce al merito di guerra o il distintivo per i volontari della libertà). Infine ci sono medaglie concesse per lunga navigazione e lungo comando e quelle per anzianità di servizio.
Oltre alle 46 decorazioni italiane, i militari possono anche portarne alcune concesse da autorità estere. Questi nastri vanno posti dopo quelli nazionali, dando la precedenza a quelli dell’Ordine di Malta, della Santa Sede e dei cavalieri del Santo Sepolcro.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us