Curiosità

C’è mai stata pace su tutta la Terra?

Purtroppo la risposta è no. Non ci sono stati momenti di pace in tutto il mondo, ma nel nostro Paese stiamo vivendo un periodo di pace ininterrotto che dura dal 1945, ovvero dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

La pace nel mondo è solo un'utopia invocata da papa Francesco? In effetti, purtroppo sembra proprio che non ci sia mai stato un momento di pace in tutto il Pianeta. Ci sono stati periodi in cui si sono combattute soltanto guerre locali e altri in cui i conflitti erano sopiti per poi riaccendersi con rinnovata violenza.

Pax romana. Anche durante l'epoca nota come "Pax romana" – iniziata quando l'imperatore Augusto nel 29 a.C. decretò la fine della guerra civile romana e terminata nel 180 d.C. con la morte di Marco Aurelio – la pace era limitata soltanto al territorio interno all'impero, poiché fuori dai confini i Romani erano in guerra con i popoli germanici.

Fragili accordi. Tra i periodi considerati più pacifici troviamo quello intercorso tra la fine della guerra francotedesca, nel maggio del 1871, e lo scoppio della Prima guerra mondiale, nel luglio del 1914. Anche questa volta però non si trattò di pace su tutto il Pianeta, poiché all'epoca erano diversi i conflitti aperti in alcune colonie delle potenze dominanti.

Dopo Norimberga. Verso la fine della Seconda guerra mondiale si sperò che, dopo le terribili tragedie vissute, il mondo potesse finalmente vivere un periodo di pace. Ma, ancora prima della resa del Giappone e la fine definitiva del conflitto, avvenuta il 2 settembre del 1945, era già scoppiata un'altra guerra, quella per l'indipendenza dell'Indonesia (17 agosto 1945).

Oggi. Oltre al conflitto russo-ucraino che vede fronteggiarsi i due eserciti in campo dal febbraio 2022, assistiamo a un nuovo capitolo, dopo gli attacchi di Hamas del 7 ottobre 2022, dell'infinita guerra tra Israele e Palestina.

25 ottobre 2023 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us