Curiosità

Billy, Bild, Klippan e gli altri mobili del gruppo Ikea...

Vi siete mai chiesti come mai la libreria in legno dell’Ikea si chiama “Billy”? Sarà un amico o un parente del fondatore? Niente di tutto questo.Tuttavia la scelta dei nomi dei prodotti dell’Ikea...

Billy, Bild, Klippan e gli altri mobili del gruppo Ikea...
Vi siete mai chiesti come mai la libreria in legno dell’Ikea si chiama “Billy”? Sarà un amico o un parente del fondatore? Niente di tutto questo. Tuttavia la scelta dei nomi dei prodotti dell’Ikea non è certo casuale. Ecco una piccola guida per capire come e da chi nasce di solito l’idea. Non perdetevi di seguito i video delle pubblicità proibite dell'Ikea.

La "famosa" libreria Billy. Ma come nascono i nomi dei
prodotti Ikea?


Chiunque abbia messo piede anche solo per una volta all’Ikea non può non essere rimasto colpito dal nome dei prodotti.
Divani, mobili, scaffali, letti e tavoli pranzo, librerie hanno strani nomi e spesso sono nomi di persona. Per quale motivo? Perché così si ricordano meglio.

Chi li sceglie?
I nomi vengono scelti da un team di persone che ha l’incarico di andare in giro nei paesi scandinavi a trovare nomi più curiosi di località e fiumi, oppure nomi di persona, cercando tra gli elenchi dei nuovi nati e altri ancora tra le professioni e nelle varie branche della scienza.
E la cosa più curiosa, ma assolutamente impercettibile per chi non conosca lo svedese o il finalndese, è che ogni tipologia di prodotto ha la sua categoria di nomi.

A ciascuno il suo termine

Ci sono prodotti che si “ispirano” nella maggior parte dei casi alle professioni, come le librerie. Le cucine e gli articoli da cucina spesso - anche se non sempre - hanno nomi di spezie, erbe o ingredienti. Tutti i nomi degli accessori per il bagno fanno riferimento a mari, fiumi e località balneari.
E alcuni oggetti hanno anche un’identità di genere: sedie e scrivanie hanno nomi maschili, mentre le tende e i tessuti nomi femminili; gli utensili da giardino prendono il nome dalle isole svedesi.Termini che derivano dal mondo della musica, della chimica e della meteorologia e perfino dalla nautica sono attribuiti ai prodotti per l’illuminazione.
Lenzuola e cuscini hanno nomi evocativi (per chi ovviamente può capire!): fiori, piante e pietre preziose, gli animali invece sono il serbatoio di nomi per gli articoli per l’infanzia. Alcune espressioni colloquiali sono scelte per scatole, decorazioni, cornici e orologi.

Chi è il signor Ikea
E per finire se vi state chiedendo perché si chiama Ikea, sappiate che fiori, professioni e fiumi non c’entrano. Il nome del gruppo è semplicemente l’acronimo delle iniziali del fondatore, lo svedese Ingvar Kamprad, aggiunte alle iniziali del luogo dove è nato e cresciuto: Elmtaryd, una fattoria che si trova a Agunnaryd, una ridente località svedese.

Crea i tuoi mobili
Finalmente tutti possono creare da soli i nomi dei mobili Ikea. Basta collegarsi a Ikea Name Generator scrivere un nome in italiano e "magicamente" comparirà il "nome Ikea" corrispondente.

Guarda i video di alcune delle pubblicità proibite dell'Ikea:


4 aprile 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us