Arte in punta di ciglia

Quadri fatti e finiti dipinti sulle palpebre grazie al make-up: è la nuova frontiera della body art. Opera di Katie Alves che sostituisce le palpebre alla tela, ombretti e mascara alla tavolozza e ai pennelli.
Foto: cortesia di Katie Alves (http://katiealves.deviantart.com/)

spaziocityaladinre_leoneincuboalicenottestregaacqualanterne_acquaApprofondimenti
spazio

Face e body painting, pancioni dipinti, tatuaggi, piercing e scarificazioni. Le tante forme di body art in cui ci siamo imbattuti finora hanno in comune la capacità di sorprendere e calamitare gli sguardi. Difficilmente allora riuscirete a staccare gli occhi da questa originale forma di disegno su pelle. Le palpebre sostituiscono egregiamente la tela, e al posto di tavolozza e pennelli ci sono ombretti, mascara, eyeliner e tutto ciò che normalmente si può trovare nella trousse del trucco di una donna. Katie Alves, autrice di queste opere, realizza i suoi "dipinti" sul proprio viso, utilizzando comune make-up: a fare la differenza è la fantasia.
Galassie, pianeti, asteroidi e nebulose: se per molte donne truccarsi è un gesto quotidiano, per Katie si è trasformato in una vera forma d'arte.

Body painting: il corpo come tavolozza

city

«Quando ero piccola mia madre mi ripeteva sempre di lavarmi via il trucco dal viso» ha dichiarato l'artista, che vive in Ontario, Canada.

Guarda anche una forma di body art... per pelati

aladin

Katie è famosa in Rete per le sue creazioni dedicate ai cartoni animati Disney: da Aladin...

re_leone

... al Re Leone (qui il momento della presentazione del giovane erede al trono Simba ai suoi sudditi).

incubo

L'artista racconta di aver iniziato a disegnare sulle palpebre in occasione di feste tradizionali come il Natale e Halloween, e di essere partita con scene di stagioni e temi dedicati ad Halloween, come questo scorcio tratto da Nightmare before Christmas.

Fantasie e illusioni create dal body painting

alice

Con comuni ombretti e pennellini per trucco Katie realizza minuziosi dettagli: guardate il sorriso dello Stregatto in questa doppia scena dedicata ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

notte

Per realizzare le sue creazioni Katie impiega anche due ore lavorando di precisione davanti allo specchio.

strega

Se il disegno è particolarmente dettagliato capita di doverlo rifare, e lo struccante è sempre a portata di mano.

I volti della bellezza: che cosa vuol dire avere fascino in giro per il mondo

acqua

L'artista dipinge anche su altri "supporti", ma senza allontanarsi dal viso. Sul suo sito sono visibili anche esperimenti artistici fatti sulle labbra.

Una forma estrema di body art: l'arte del corpo bucato (guarda)

lanterne_acqua

La fotografia è l'unico modo per immortalare queste creazioni, prima che svaniscano definitivamente: l'unico difetto di questa forma di body painting è che dura fin quando si riesce a tenere gli occhi aperti.

Non perderti la gallery dedicata agli occhi

Face e body painting, pancioni dipinti, tatuaggi, piercing e scarificazioni. Le tante forme di body art in cui ci siamo imbattuti finora hanno in comune la capacità di sorprendere e calamitare gli sguardi. Difficilmente allora riuscirete a staccare gli occhi da questa originale forma di disegno su pelle. Le palpebre sostituiscono egregiamente la tela, e al posto di tavolozza e pennelli ci sono ombretti, mascara, eyeliner e tutto ciò che normalmente si può trovare nella trousse del trucco di una donna. Katie Alves, autrice di queste opere, realizza i suoi "dipinti" sul proprio viso, utilizzando comune make-up: a fare la differenza è la fantasia.
Galassie, pianeti, asteroidi e nebulose: se per molte donne truccarsi è un gesto quotidiano, per Katie si è trasformato in una vera forma d'arte.

Body painting: il corpo come tavolozza