Curiosità

Che cosa c'è sopra (e dentro) un acino d'uva?

Sulla buccia dell'uva c'è una patina bianca che serve a proteggerla. All'interno, invece, c'è l’acido tartarico, elemento fondamentale durante la vinificazione.

Sugli acini d'uva che in autunno abbondano sulle nostre tavole c'è una patina bianca composta da una sostanza cerosa, detta pruina, che ricopre anche le susine, certi tipi di piante grasse e alcune graminacee. La pruina, composta da più strati sovrapposti, svolge importanti funzioni: protegge dai raggi ultravioletti e impedisce l'eccessiva disidratazione.

Sembra farina. Uno dei vitigni dai quali si ricava lo champagne, il pinot meunier (cioè “mugnaio”), ha questo nome per lo spesso strato di pruina che, come farina, ricopre sia gli acini sia la faccia inferiore delle foglie, rendendoli particolarmente resistenti al freddo. Recentemente alcuni studiosi, guidati da Toshiya Muranaka (dip. di biotecnologie dell’Università di Osaka, Giappone), sono riusciti a sintetizzare la pruina dalle radici di alcune piante.

uva, vino, frutta, autunno
I cristalli al microscopio a luce polarizzata dell'acido d'uva.

Effetti diuretici e lassativi. Nell'uva e nel mosto, invece, si trova l'acido tartarico che viene utilizzato per la preparazione di polveri effervescenti e di bevande gassate. Proprio grazie alla presenza di questo componente e delle pectine della buccia, preziose per regolarizzare la funzione intestinale, l’uva ha proprietà diuretiche e lassative. L’acido tartarico si trova in natura, ma può anche essere sintetico: come riconoscerlo? Quello naturale devia la luce polarizzata, mentre il sintetico è otticamente inattivo.

1 ottobre 2018 Focus Domande e Risposte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us