Curiosità

A chi è dedicata la sinfonia Eroica di Beethoven?

Non a Napoleone, come molti credono. Beethoven, infatti, ebbe un ripensamento, cancellò la dedica originale e destinò la sinfonia al principe boemo Lobkowicz.

Attorno al 1803, il compositore tedesco Ludwig van Beethoven lavorò a una delle opere più potenti e significative nella storia della musica, la Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore, op. 55, anche nota con il titolo di Sinfonia grande intitolata a Bonaparte, che poi diventerà Sinfonia Eroica composta per festeggiare il sovvenire di un grand'uomo.

Ripensamento. La monumentale partitura, di straordinario impeto, fu concepita in origine come un omaggio al condottiero còrso, all'epoca primo console di Francia, che il musicista ammirava. Ma quell'infatuazione politica sarebbe durata poco.

Un comune tiranno. Quando Napoleone si autoincoronò imperatore dei francesi, l'8 dicembre 1804, il passionale Beethoven non la prese bene, si infuriò e rinnegò la dedica della sinfonia. Il suo biografo e collega Ferdinand Ries descrive così l'episodio nel suo libro Beethoven. Appunti biografici dal vivo (1838): "Egli montò su tutte le furie, gridando: 'Anche lui non è altro che un uomo comune! Ora calpesterà anche lui tutti i diritti umani, si porrà più in alto di tutti, diverrà un tiranno!'".

Dedica cancellata. Dopo la sfuriata, Beethoven strappò il frontespizio della sua composizione e ne cancellò il titolo sulla prima pagina, dedicandola infine al principe boemo Lobkowicz, grande amante della musica e musicista lui stesso.

13 giugno 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us