Curiosità

È vero che le cravatte fanno male?

Attenzione alle cravatte: se il nodo è troppo stretto al colletto abbottonato della camicia, potrebbe causare la diminuzione del flusso sanguigno al cervello.

Giacca e cravatta, in certe occasioni, sono irrinunciabili. Ma attenzione a come fate il nodo della cravatta perché, se stringe troppo al collo, potrebbe causare la diminuzione del flusso sanguigno al cervello. Lo dimostra uno studio dell'University Hospital Schleswig-Holstein (D), che ha monitorato il flusso ematico del cervello e della giugulare di 30 volontari maschi con un'età media di 24 anni. Mentre metà dei partecipanti indossava camicie con il colletto aperto, agli altri è stato chiesto di indossare cravatte annodate strettamente con il metodo più diffuso, il nodo Windsor. Il cervello di chi indossava la cravatta è stato scansionato in tre diversi momenti: quando i volontari la tenevano allentata con il colletto aperto, quando la portavano stretta con il colletto abbottonato, e quando l'accessorio veniva nuovamente allentato.

Elegante ma...  I risultati hanno mostrato che il flusso sanguigno cerebrale di chi indossava la cravatta si riduceva in media del 7,5%. Anche una volta allentata, l'afflusso di sangue mostrava un deficit del 5,7%. Studi precedenti avevano già evidenziato che l'inadeguato apporto di sangue alle aree vitali del cervello rischia di danneggiare le aree cerebrali. Se non bastasse, altre ricerche suggeriscono che, poiché non vengono quasi mai lavate, le cravatte favoriscono la trasmissione di batteri.

26 dicembre 2023 Roberto Mammì
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us