Curiosità

5 cose che (forse) non sai sulla schiavitù oggi

Quante persone al mondo sono ridotte in stato di schiavitù? Cosa si intende per schiavo nel 2014? E soprattutto, esistono schiavi anche in Italia?

Ogni anno la Walk Free Foundation, un ente no-profit sostenuto tra gli altri da Hillary Clinton, dal premier inglese Gordon Brown e da Bill Gates, pubblica il Global Slavery Index, con le cifre sulle nuove schiavitù. "La schiavitù moderna - si legge - assume molteplici forme, ed è conosciuta con molti nomi: schiavitù, lavoro forzato o tratta di esseri umani. Qualunque sia il termine usato, la caratteristica significativa di tutte le forme di schiavitù moderna è che si tratta di privare una persona o un popolo della libertà: la libertà di lasciare un posto di lavoro per un altro e la libertà di controllare il proprio corpo". Ed ecco alcune cose che sappiamo in proposito.

1. 30 milioni di schiavi
Secondo il Global Slavery Index del 2013, almeno 29,8 milioni di individui sono costretti in schiavitù nel mondo. Tra i 7500 e gli 8300 solo in Italia. Un numero decisamente superiore alle epoche in cui la schiavitù era legale.

2. Gli schiavi delle sette
Ma applicando il concetto di schiavitù anche ai culti religiosi, le cifre crescono in modo esponenziale: L'Onap (Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici) stima che in Italia ci siano 1500 tra sette e culti religiosi minori, che hanno ridotto in schiavitù 3 milioni di persone tra cittadini italiani e stranieri, residenti nel nostro Paese.

3. Schiavi domestici in Gran Bretagna
Una delle forme di schiavitù più subdole e diffuse in occidente è quella dei lavoratori domestici. E' di qualche giorno fa il dossier di Human Right Watch, rispetto a ciò che accadrebbe in Gran Bretagna, dove dei circa 15.000 lavoratori domestici migranti che entrano nel paese ogni anno, per lo più donne provenienti da Filippine, India, Marocco e Nigeria, un numero incalcolabile sarebbero sottoposti a regimi di lavoro restrittivi e ad abusi.

4. Schiavi nei campi in Italia
In un reportage sui nuovi schiavi dell'agricoltura, l'inviata di Repubblica Valeria Teodonio di Repubblica, scrive: "Gli addetti all'agricoltura in Italia sono un milione e 200 mila. Un quarto sono stranieri, dicono i dati di Coldiretti. L'Istat parla del 43 per cento di lavoro sommerso. Dunque i lavoratori a rischio sfruttamento nel nostro paese sono almeno 400mila. Di certo a migliaia restano sui campi anche 12, 14 ore al giorno. Anche per due euro e mezzo l'ora. Tre o quattro, quando va bene. Dovrebbero prenderne 8,60".

5. Quanti schiavi lavorano per noi in questo momento? Ce lo dice un test
Slavery Footprint, l'associazione no-profit fondata nel 2011 a Oakland in California da Justin Dillon, per combattere la tratta di persone nel mondo, ha pubblicato online un test veloce e interattivo, che stima quanto pesano le nostre abitudini di spesa nel contesto del lavoro forzato. Quello che mangiamo, i nostri vestiti e tutto l'hi-tech che ci circonda può contribuire alle nuove forme di schiavismo. E la nostra impronta in tal senso "rappresenta il numero di lavoratori forzati coinvolti nella creazione e produzione dei prodotti che acquistate".

15 aprile 2014 Eugenio Spagnuolo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us