Curiosità

5 cose che (forse) non sai sui fusi orari

Da quando esiste il fuso orario di Greenwich? Quanti fusi orari ha la Cina? E qual è il paese che ne ha di più?

Di solito ce ne preoccupiamo quando ci mettiamo in viaggio e le lancette dell'orologio cominciano a correre all'impazzata. Ma quella dei fusi orari non è solo una convenzione da rispettare se visitiamo un altro paese: è una storia affascinante che ci mette in contatto con l'antico anelito dell'uomo di inseguire il sole. E ci racconta anche molte curiosità del mondo in cui viviamo. Per esempio...

1. 130 anni di Greenwich
Il meridiano di Greenwich è la linea che passa per l'osservatorio di Greenwich in Inghilterra: la sua longitudine è pari a zero e questo lo rende il meridiano a partire dal quale si calcolano i fusi orari (con la sigla GMT+1, GMT +2, ecc dove GMT sta per Tempo Medio di Greenwich).

Ma è una innovazione abbastanza recente: fino al 1884 erano in auge diversi meridiani, finché una conferenza con i rappresentanti di 25 nazioni, Italia compresa, stabilì che quello di Greenwich sarebbe stato il meridiano principale. Peccato che i primi a tradirlo siano proprio gli inglesi, che in primavera quando scatta l'ora legale sincronizzano gli orologi su Greenwich + 1.

Il meridiano di Greenwich a Londra. È ancora il centro dello spazio e del tempo, recita la lapide. |

2. Putin ha abolito due fusi orari in Russia
Anche se la Russia sulle mappe si estende su 11 fusi orari, ne rispetta solo 9. Dal 28 marzo 2010 alle 02:00, per semplificare i rapporti commerciali con Mosca e unirsi con il resto del paese, Putin ha rapidamente abolito i fusi orari di 4 regioni: Udmurtia e Samara Oblast, Kamchatka e Chukotka. Tappa intermedia per un'ulteriore riduzione che dovrà portare i fusi orari russi a 4.

3. L'India e la Cina hanno un solo fuso orario
Pur essendo paesi molto grandi, l'India e Cina insistono a mantenere un solo fuso orario nazionale (GMT +05:30 per l'India e GMT + 8 per la Cina).

In Cina questo si traduce in un paradosso: all'estremità occidentale della Cina il sole raggiunge lo zenit alle 15:00 mentre all'estremità orientale lo raggiunge alle 11:00.

40 (e più) carte geografiche che non vi hanno fatto vedere a scuola
VAI ALLA GALLERY (N foto)

4. La Francia invece ne ha… 12
Proprio così: vanno da GMT-10 della Polinesia francese a GMT+10 di Wallis e Futuna, passando per GMT + 1 della Francia metropolitana.

Nella classifica dei paesi che hanno più fusi orari gli Stati Uniti vengono dopo con 9 fusi orari a cui ne andrebbero aggiunti altri 2: il fuso orario delle isole Howland e Baker, due minuscoli atolli disabitati nel Pacifico, e quello delle stazioni antartiche, soggette alla giurisdizione statunitense.

5. Non a tutti piace l'ora legale
Molte nazioni non adottano il DST (dall'inglese Daylight saving time) o ora legale. Tra questi molti paesi del Sud America (Argentina e Perù), Asia (Giappone, Cina, Indonesia e Thailandia), Medio Oriente (Emirati Arabi Uniti) e buona parte dell'Africa, con l'eccezione di Namibia, Egitto, Tunisia e Marocco. L' Australia invece è divisa: l'ora legale viene osservata solo nel sud del continente. A nord, a ovest e nel Queensland invece no.

17 giugno 2014 Eugenio Spagnuolo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us