Uova con sorpresa

Decorate, sode, rotte, finte o disegnate nello Spazio profondo: qualunque sia il vostro ovetto di Pasqua, difficilmente vi sorprenderà come questi.

rtxxzjw_phatchiber_69031_webiber_59950_webspl_g450090_mediaget_95767132_webmin_153051_webpia04228_web200510713239_5reu_rtx5ruk_web2005915125850_520051220125249_5eye_jk2066402_webcanned-weaver-ants-eggs-650x6502005812135324_8iber_77432_webafp_hkg906620reuters_rtr2kco1Approfondimenti
rtxxzjw_phatch

L'uovo che tutti gli amanti dei dinosauri vorrebbero ricevere per Pasqua è stato battuto all'asta da Christie's qualche anno fa, nel 2014: un rarissimo uovo fossile di uccello elefante (Aepyornis). Alto 30 cm e con un diametro di 21, pare sia l'uovo più grande del mondo, ben 100 volte più grande di quello di gallina. A deporlo è stato un parente (estinto) degli struzzi, alto oltre 3 metri e del peso di 400 chili (incapace di volare), endemico del Madagascar fino al XIV-XVI secolo, quando la specie si è estinta per opera dell'uomo. Fossili di queste uova gigantesche sono abbastana comuni nel Madagascar meridionale, ma integri come questo sono una rarità: e infatti il reperto è stato battuto all'asta per oltre 100.000 dollari. Vedi anche: il plesiosauro italiano.

iber_69031_web

Se non amate sporcarvi, questo "sport" non fa per voi. Ai campionati di lancio delle uova (a Swaton, UK) gli incidenti sono all'ordine del giorno e imbrattarsi è la normalità. Tra le varie discipline figurano una competizione a coppie, in cui ci si passa un uovo crudo allontanandosi sempre di più e cercando di non romperlo, il lancio di uova con una specie di catapulta e persino una specie di roulette russa, in cui i concorrenti devono schiacciarsi sulla fronte una serie di uova, tutte sode tranne uno. Altre curiosità: perché il tuorlo dell'uovo sodo può diventare verde?

iber_59950_web

Immaginate lo stupore: all'interno dell'uovo sodo, un secondo uovo perfettamente formato - una anomalia all'epoca subito attribuita alle radiazioni di Chernobyl. Ma Douglas Russell, curatore della collezione di uova del Museo di Storia Naturale di Londra, ha associato il fenomeno a un malfunzionamento dei movimenti ritmici (peristalsi) che conducono l'uovo in via di formazione verso la sua uscita naturale: se lungo il percorso un uovo semi-completo viene spinto all'indietro, può essere inglobato da un altro in fase di formazione. Curiosità in cucina: quando un uovo è cotto a puntino?

spl_g450090_media

Al bacon, al tegamino, sode, alla coque... ma tutte sono fatte così, se le guardate al microscopio elettronico, che rivela le sfere all'apparenza gelatinose che costituiscono uno degli elementi base della vitellina, una proteina che è il nutrimento principale dell'embrione, nelle uova fecondate.

get_95767132_web

Un gigantesco mosaico di uova - di legno, per fortuna, altrimenti questa composizione di 7 metri per 7 realizzata dall'artista ucraina Oksana Mas con la bellezza di 15.000 uova (tutte dipinte a mano) avrebbe potuto sciogliersi in mille rivoli di gocciolante cioccolato. E non sarebbe stato un bello spettacolo vedere una Madonna gocciolante cacao nella cattedrale di Santa Sofia, a Kiev. Pasqua o meno, decorare uova non è però un vezzo moderno: in una grotta del Sudafrica sono stati rinvenuti frammenti di uova di struzzo risalenti a 60.000 anni fa, decorati a mano. I gusci, che forse facevano da recipienti, mostrano dei glifi che sono stati interpretati come "etichette" per ciò che potevano contenere. Tra storia e curiosità: com'è nata la tradizione delle uova di Pasqua?

min_153051_web

È il primo affaccio sul mondo, ancora dalle uova, per questi polpi giganti del Pacifico (Enteroctopus dofleini). Poco dopo la schiusa la madre morirà, sfinita e denutrita, come spesso accade ai cefalopodi: una volta l'anno queste creature depongono tra 18.000 e 100.000 uova, grandi come chicchi di riso. Crescendo, i piccoletti si trasformano in veri giganti del mare, con un'apertura tentacolare che può raggiungere i 7 metri.

pia04228_web

La Pasqua di Hubble: un "guscio" di gas, probabilmente puzzolente (se si potessero sentire odori nello Spazio) perché la spettrografia ha mostrato un'alta concentrazione di zolfo (che ha il tipico odore delle uova marce) in quella regione. Con tutta probabilità la scia è ciò resta di una stella simile, e col tempo diventerà una nebulosa planetaria. Meraviglie spaziali: le nebulose planetarie.

200510713239_5

A coronamento della sua carriera, Salvador Dalì ottenne di trasformare il teatro di Figueres, la cittadina della Costa Brava (Spagna) che gli diede i natali, in un museo che decorò con uova giganti allineate sul tetto e una cupola di vetro. Dalì è sepolto nel museo, sotto una lastra di marmo bianco senza alcuna scritta, "persa" fra tante altre opere stravaganti.

reu_rtx5ruk_web

Un coccodrillo (ord. Crocodilia) fa capolino dal suo guscio, in un ambiente protetto in Thailandia. Secondo gli esperti, i piccoli di coccodrillo iniziano a comunicare con l'esterno ancora prima di uscire dall'uovo, emettendo un suono sordo per comunicare che sono pronti per rompere il guscio: in questo modo riescono a venire al mondo pressoché simultaneamente e sotto l'occhio vigile della madre, che può così vigilare che non finiscano subito nel menu di un predatore. Curiosità: piccoli coccodrilli all'ora della pappa.

2005915125850_5

L'americano Brian Spotts impegnato in una di quelle pazzesche prove per entrare nel Guinness dei Primati: 12 ore di "lavoro" per mettere in piedi e in equilibrio 439 uova, battendo il precedente record di 420 unità. Un primato di cui non avremmo saputo fare a meno, oscurato solamente da quello di David Donoghue, che nel 1994 riuscì a fare giungere intatto a terra un uovo (crudo) lasciato cadere da 213 metri di altezza, dopo "lunghi studi di fisica", disse. Potenza della cultura!

20051220125249_5

Arte a cielo aperto in Australia: Big Chook (gallina gigante), di Jeremy Parnell, che per fortuna non è un assemblaggio di uova ma una composizione in resina. Il dilemma di sempre: è nato prima l'uovo o la gallina?

eye_jk2066402_web

Difficile che questo enorme masso di granito, in bilico da sempre in un'area desertica dell'Australia, cada in testa a qualcuno. Per gli aborigeni è una delle uova sacre del Serpente Arcobaleno, creatura leggendaria che vagherebbe ancora oggi per i deserti australiani. Per i geologi, invece, questi massi grandi anche 7 metri, detti biglie del diavolo (Devils Marbles), non hanno niente a che fare con la mitologia: sono frutto di processi erosivi durati milioni di anni. Una domanda bizzarra per voi: che fine fanno i gusci delle uova?

canned-weaver-ants-eggs-650x650

Uova di formica al prezzo medio di 40 euro al chilo: c'è un abisso con i 3.000 euro al chilo del caviale beluga, per restare in tema di uova, ma a chi fa la spesa al supermercato sotto casa non sfuggirà che quaranta euro è più di quanto costino il crudo di Parma o il Parmigiano Reggiano. Comunque, per dare valore anche alle uova di formica, ecco 8 omelette davvero speciali.

2005812135324_8

L'uovo e l'embrione più vecchi del mondo: 190 milioni di anni! È di un dinosauro, un Massospondylus carinatus, un erbivoro che viveva sulla Terra tra 220 e 180 milioni di anni fa. È stato rinvenuto in Sudafrica nel 1978, ma solo in anni recenti è stato possibile tagliarlo in modo preciso senza distruggere nulla: la posizione dell'embrione, quasi completamente sviluppato, ha rivelato che questi dinosauri, appena nati, si muovevano a "gattoni", cioè a quattro zampe. Forse venivano protetti e nutriti dai genitori fino allo sviluppo, e solo in seguito si ergevano su due zampe. La fine dei dinosauri: che cosa c'è di vero nella scoperta del cimitero fossile di Chicxulub?

iber_77432_web

Niente paura, è tutta plastica! È una cover, una delle tante trovate bizzarre a tema culinario per tenere desta l'attenzione sugli smartphone, come se servisse. Aggeggio diabolico: lo sapete che cosa vi mettete in tasca con lo smartphone?

afp_hkg906620

Non sempre qualcosa di rotondo è un uovo, ma c'è sempre qualcuno che ci casca: è successo a un pitone australiano, salvato dopo aver ingoiato, in un pollaio, quattro palline da golf pensando che fossero uova di gallina - mentre erano un "incoraggiamento" per sollecitare le galline a deporre uova. Per i naturalisti: il pitone è stato operato e salvato (ma non sappiamo che fine abbiano fatto le palline) ed è tornato alla sua vita libera e felice, e, già che ci siamo, sapete come fanno sesso i serpenti?

reuters_rtr2kco1

Un uovo sodo gigantesco disteso sulla riva di un laghetto... Un trompe l'oeil, una ricercata illusione fotografica per rappresentare un dettaglio dell'auditorium del Centro culturale internazionale Oscar Niemeyer, ad Avilés (Spagna). Dalla Terra a Marte: tutto quello che abbiamo creduto di vedere sul Pianeta Rosso.

L'uovo che tutti gli amanti dei dinosauri vorrebbero ricevere per Pasqua è stato battuto all'asta da Christie's qualche anno fa, nel 2014: un rarissimo uovo fossile di uccello elefante (Aepyornis). Alto 30 cm e con un diametro di 21, pare sia l'uovo più grande del mondo, ben 100 volte più grande di quello di gallina. A deporlo è stato un parente (estinto) degli struzzi, alto oltre 3 metri e del peso di 400 chili (incapace di volare), endemico del Madagascar fino al XIV-XVI secolo, quando la specie si è estinta per opera dell'uomo. Fossili di queste uova gigantesche sono abbastana comuni nel Madagascar meridionale, ma integri come questo sono una rarità: e infatti il reperto è stato battuto all'asta per oltre 100.000 dollari. Vedi anche: il plesiosauro italiano.