Pazzie a testa in giù

È in mutande in mezzo a una piazza e in una posizione a dir poco innaturale. Eppure Cai Tomos, artista inglese, sembra a suo agio. Questa non è infatti una penitenza, ma una...

reu_rtxcfha_web
L'artista inglese Cai Tomos impegnato in una performance a testa in giù a Gijon in Spagna.
È in mutande in mezzo a una piazza e in una posizione a dir poco innaturale. Eppure Cai Tomos, artista inglese, sembra a suo agio. Questa non è infatti una penitenza, ma una performance di danza contemporanea che si è svolta qualche tempo fa a Gijon in Spagna.
A quanto pare non è l’unico a gradire stare sottosopra. Quattro anni fa infatti, 1.072 atleti si sono messi in verticale simultaneamente a Indianapolis (Usa), entrando nel Guiness dei Primati. Più solitario invece il russo Nikolai Novikov che nel 2004 ha stabilito il record di percorso più lungo camminando sulle mani a testa in giù: 32 rampe di scale per un totale di 800 gradini.
Sai qual è il record di resistenza a testa in giù?
Tutti i primati più pazzi del mondo (slideshow)

[E. I.]
17 Aprile 2009 | Elisabetta Intini