10 cose che (forse) non sai sulla popolazione mondiale

Siamo più di 7 miliardi, quando diventeremo 10? Quante risorse possiedono i più ricchi? Qual è l'età media degli abitanti della Terra? Quanti individui hanno vissuto dalla preistoria ad oggi? L'umanità in numeri.

7miliardiromanipersonepersone2saluteacquabambinofollarich-manggiovanichineseApprofondimenti
7miliardi

Secondo il sito World O meter, siamo più di 7,4 miliardi. Sul sito si può vedere anche il conteggio tra nascite e morti in tempo reale, in base a un algoritmo. Il paese più popoloso al mondo è la Cina con 1,4 miliardi di abitanti. Segue l’India con 1,29 miliardi di abitanti. L’Italia è 23esima con 59,8 milioni di abitanti.

romani

Il People Reference Boureau (PRB), una società no-profit che lavora per il Governo americano, ha stimato che fino al 2011 avevano vissuto sulla Terra 108 miliardi di persone. Dunque i viventi sarebbero "solo" il 6,8% dell’umanità intera.

persone

E sì che di strada ne abbiamo fatta: nell’anno 1000, la popolazione mondiale era solo di 400 milioni di individui.
750 anni dopo, la popolazione era raddoppiata (800 milioni). E nel 1804, l’anno in cui Napoleone veniva proclamato imperatore, raggiungeva il miliardo.
Altro raddoppio (2 miliardi) nel 1927, dunque 123 anni dopo. E poi la quota 3 miliardi raggiunta attorno al 1960. Ma ci sono voluti solo 40 anni perché la popolazione (nel 2000) raddoppiasse, toccando i 6 miliardi. Il 31 ottobre 2011 abbiamo superato i 7 miliardi.

persone2

La popolazione mondiale dovrebbe avvicinarsi ai 10 miliardi di persone nel 2050, anno in cui, secondo i calcoli, il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città. Ma dopo essersi moltiplicato per sette nel corso degli ultimi due secoli, il numero degli abitanti del pianeta si stabilizzerà a causa della minore fecondità. E non raggiungeremo gli 11 miliardi prima della fine del XXI secolo”. Sono i risultati di uno studio dell’Ined (Institut national d'études démographiques) intitolato “Tutti i paesi del mondo”.

salute

L'esplosione demografica prima che da un aumento dei tassi di natalità, deriverebbe dal calo del tasso di mortalità a causa di miglioramenti nella medicina, nell’alimentazione, nella tecnologia, nell’educazione, e dal minor numero di morti di guerra.
I paesi dell’Africa sub-sahariana hanno il più basso aspettativa di vita media (51,5 anni), mentre gli europei occidentali (80,3 anni) e i nordamericani (79,3 anni) quello più alto.


Leggi anche: I 15 paesi in cui si vive più a lungo

acqua

663 milioni di persone non hanno accesso all’acqua. 2,4 miliardi di persone non hanno accesso a una toilette. E al mondo ci sono più persone dotate di un telefono cellulare che di una toilette.
(fonte: Water.org)

bambino

L'UNICEF stima che nascano ogni giorno in tutto il mondo una media di 353.000 bambini: 18,9 nascite per 1.000 abitanti o 255 nascite a livello globale al minuto o 4,3 nascite ogni secondo.

folla

Secondo il National Geographic, se tutti gli abitanti del pianeta si mettessero spalla a spalla occuperebbero uno spazio di 1300 km quadrati, più o meno le dimensioni di Roma o Los Angeles.

rich-man

Secondo i dati Oxfam, un’associazione a cui aderiscono centinaia di ONG internazionali, nel 2015 appena 62 persone possedevano la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone, ossia la metà più povera della popolazione mondiale. Nel 2010 erano 388.
Risultato: la ricchezza delle 62 persone più ricche è aumentata del 44% dal 2010 ad oggi, con un incremento pari a oltre 500 miliardi di dollari. Nello stesso periodo la ricchezza della metà più povera della popolazione mondiale si è ridotta di poco più di 1.000 miliardi di dollari (41%).

ggiovani

Circa il 52% della popolazione mondiale ha meno di 30 anni. E 1,8 miliardi di persone in tutto il mondo sono di età compresa tra 10 e 24: il mondo è giovane, anche se la gran parte degli abitanti giovani della Terra vive nei paesi in via di sviluppo, e bambini e adolescenti sono la maggioranza degli abitanti delle 48 nazioni meno sviluppate.

chinese

L’Accademia delle scienze di Pechino nel 2011 ha disegnato il ritratto dell’essere umano medio: cinese, destrimano e 28enne. Una descrizione che corrisponderebbe a 9 milioni di persone.

Secondo il sito World O meter, siamo più di 7,4 miliardi. Sul sito si può vedere anche il conteggio tra nascite e morti in tempo reale, in base a un algoritmo. Il paese più popoloso al mondo è la Cina con 1,4 miliardi di abitanti. Segue l’India con 1,29 miliardi di abitanti. L’Italia è 23esima con 59,8 milioni di abitanti.