Focus

Remare con le gambe!

In Myanmar alcuni pescatori locali pilotano le loro lunghe imbarcazioni remando... con le gambe!

corbis_ri009176_web
Un pescatore birmano pratica il tradizionale metodo di pesca sul Lago Inle, Myanmar. |

Chi un giorno si trovasse sulle rive del Lago Inle, in Myanmar, li vedrebbe sfrecciare sull'acqua seguendo una curiosa andatura. I pescatori locali pilotano infatti le lunghe imbarcazioni remando... con le gambe. La superficie del lago è infatti ricoperta di alghe e canneti, e rimanendo seduti è difficile vedere oltre la vegetazione.

 

Così gli uomini si sistemano in piedi a poppa e stanno in equilibrio su un piede, mentre vogano con l'interno dell'altra gamba, appoggiando il remo in corrispondenza della caviglia. Questo modo di procedere è tuttavia praticato solo dagli uomini. Le donne tradizionalmente remano con mani e braccia, restando sedute a gambe incrociate. Nella foto, un pescatore birmano sulla caratteristica imbarcazione, munita di un'ampia nassa da pesca a campana tipica della regione.

 

7 novembre 2011 | Elisabetta Intini