Labirinto di luce

Non sempre le opere d'arte mirano a compiacere lo spettatore. Alcune sono pensate apposta per spaventarlo, come Breathing Room III, suggestivo percorso di luce allestito lo scorso giugno...

reu_rtr2ep7t_web
Breathing Room III, il labirinto di luce ideato dallo scultore londinese Antony Gormley.
Non sempre le opere d'arte mirano a compiacere lo spettatore. Alcune sono pensate apposta per spaventarlo, come Breathing Room III, suggestivo percorso di luce allestito lo scorso giugno all'interno della White Cube Gallery di Londra. Composto da 15 cornici luminose interconnesse che si accendono e spengono ritmicamente, questo groviglio di forme finisce per disorientare i visitatori, invitati ad avventurarsi all'interno dell'intelaiatura: una volta circondati dai flash luminosi infatti, improvvisamente può calare l'oscurità. Scopo dell'ideatore, lo scultore londinese Antony Gormley, è spingere alla consapevolezza di come tempo e spazio agiscono sugli oggetti.
Le opere d'arte più curiose e pazze in questo slideshow

[E. I.]
26 Agosto 2010 | Elisabetta Intini