Conoscere la Sicilia attraverso il turismo lento, tra vigneti e land art

Con lo zaino in spalla e pronti a imbracciare la bici. La Sicilia si scopre attraverso percorsi inediti tra vigneti, land art e offerte SeeSicily.
[contenuto sponsorizzato]

Ci sono almeno 183 tra musei e gallerie, 34 aree e parchi archeologici, 42 monumenti e complessi monumentali. I siti Unesco sono 11, di cui 7 sono del patrimonio materiale e 4 del patrimonio immateriale. Solo per fare qualche esempio, si parla del parco archeologico di Selinunte, del Cretto di Burri di Gibellina, della Cappella Palatina di Palermo, delle saline di Trapani, della land art della Fiumara d'Arte. La Sicilia potrebbe presentarsi solo con questi numeri e questi nomi, ma c'è molto di più. La sua ricchezza non è legata solo ai lasciti storici e alle opere artistiche che costellano le sue città e hanno da sempre rappresentato elementi di richiamo, ma è anche interlacciata al suo territorio e alla sua cultura, territoriale come enogastronomica.

La Sicilia, tra antichi greci e rinnovati vigneti. Un esempio? A 20 km dai templi dorici della piana di Selinunte, che dominano la costa da più di 2 millenni, esiste un piccolo paese. Si chiama Menfi e nell'ultimo periodo è diventato il centro di un comparto territoriale nominato Menfishire. Qui i palazzi storici rimasti sono pochi, anche a seguito del terremoto del Belice che colpì la zona nel 1968, ma da decenni le colline sono rivestite di vigneti. Si producono il grecanico, il nero d'avola, i merlot rossi. Alcune uve hanno il sapore di quelle antiche. La loro riscoperta ha donato vitalità a una zona che per un lungo periodo sembrava abbandonata.

Il turismo lento, per scoprire luoghi esclusivi. Il merito va anche a una sensibilità nuova. Gli ultimi anni, infatti, complice anche la pandemia con le sue conseguenze, hanno creato un'occasione speciale per riscoprire una bellezza nascosta, a volte meno scenografica, ma che soddisfa quella richiesta di conoscenza nata da un nuovo approccio. Le persone hanno cominciato a cercare luoghi meno battuti dai classici flussi turistici e che regalassero esperienze lontane dai modelli tradizionali. Non solo bellezze artistiche che potessero riempire gli occhi, ma anche eccellenza di cibi e vini che riempissero le tavole e i bicchieri. Il modo migliore per venire a contatto a volte è cambiare il mezzo di trasporto, in un'ottica di turismo lento. Si parcheggia l'auto e, zaino in spalla, si affrontano percorsi a piedi o in bicicletta che conducono a zone fuori dai radar, appunto perché più difficili da raggiungere. L'idea è sempre quella di potere vivere la Sicilia in una chiave più esclusiva.

Per chi viaggia, questo vuole dire cambiare le prospettive, trovare angolature inaspettate e interessarsi di aspetti e iniziative che hanno fatto la storia dei posti e animano ancora oggi i luoghi.

Non esistono più solo le coste, con le spiagge sabbiose di San Vito Lo Capo o con gli scogli della Riserva dello Zingaro, ma ci sono anche le aree interne, le vie naturali dei tratturi che attraverso le Madonie, i borghi incastonati sui Nebrodi, i fiumi, le cascate e le foreste sui monti.

Non c'è solo la possibilità di ammirare i mosaici bizantini di Monreale e quelli romani di Villa Armerina, ma anche quella di assistere agli spettacoli dell'Opera dei Pupi o ai concerti nel calendario Bellini International Context o del Sicilia Jazz Festival, tutti organizzati dall'Assessorato alla Regione Sicilia.

Le offerte SeeSicily per una Sicilia che conviene. Per rendere ancora più accessibile la Sicilia, esistono le offerte SeeSicily. Con i voucher legati all'iniziativa e una vacanza nell'isola di almeno 3 notti, la Regione Siciliana – Assessorato Turismo - offre la possibilità di usufruire di 1 pernottamento gratis, 1 servizio turistico a scelta tra escursioni, tour guidati e immersioni e il 50% di sconto sul costo del biglietto per raggiungere la Sicilia (voli nazionali e internazionali o di traghetti, navi e aliscafi per la Sicilia e le isole minori). Diventa anche l'occasione per seguire eventi come il Bellini International Context o il Sicilia Jazz Festival.

Bellini International Context

È in programma a settembre 2023. Il festival si svolgerà nei teatri antichi di epoca greco-romana (Teatro Antico di Taormina, Teatro Massimo Bellini e Teatro Antico di Catania), nei monumentali teatri ottocenteschi di Catania (Palazzo degli Elefanti, Palazzo Biscari, Cortile Platamone) e in altri luoghi storici dell'isola (Cattedrale di Catania, chiese e musei), con una maggiore concentrazione degli eventi nel capoluogo etneo. Ci saranno eventi musicali (opere e concerti), spettacoli teatrali, convegni, mostre, approfondimenti e incontri culturali, retrospettive cinematografiche.

Sicilia Jazz Festival

È in programma a giugno/luglio 2023 e avrà come sede principale Palermo. Interesserà i teatri della città (Teatro Massimo, Teatro Politeama Garibaldi, Teatro di Verdura, Teatro Santa Cecilia). Ci saranno concerti, jam session, master class e clinics tenute dai musicisti nei luoghi e nei locali che aderiranno all'iniziativa.

11 novembre 2022
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us