Focus

Zombie radioatttivi

Un misterioso esercito di 100 figure vestite con tute antiradiazioni, illuminate da una luce sinistra. Sembrano zombie, si illuminano di luce sinistra. Ma niente paura: è l'installazione artistica Radioactive Control, creata per il Festival Dockville di Ambrugo.

L'installazione Controllo Radioattivo è stata creata in 6 giorni di lavoro in occasione del Festival Dockville di Amburgo in Germania.
Un esercito di 100 zombie, vestiti con le tute abitualmente utilizzate dai tecnici di centrale nucleare, ma illuminate da luci un po' sinistre, si aggiravano per la campagna tedesca. L'obiettivo degli artisti era di evidenziare, con un certo humor, la paura suscitata dall'incidente di Fukushima e dimostrare come i sistemi di sicurezza delle centrali, per quanto molto sofisticati, non sono infallibili.
Gli autori di questa "protesta" artistica si chiamano Luzinterruptus, un collettivo anonimo di artisti di origine spagnola molto attenti alle tematiche sociali, ambientali e delle città.

L'installazione Controllo Radioattivo è stata creata in 6 giorni di lavoro in occasione del Festival Dockville di Amburgo in Germania.
Un esercito di 100 zombie, vestiti con le tute abitualmente utilizzate dai tecnici di centrale nucleare, ma illuminate da luci un po' sinistre, si aggiravano per la campagna tedesca. L'obiettivo degli artisti era di evidenziare, con un certo humor, la paura suscitata dall'incidente di Fukushima e dimostrare come i sistemi di sicurezza delle centrali, per quanto molto sofisticati, non sono infallibili.
Gli autori di questa "protesta" artistica si chiamano Luzinterruptus, un collettivo anonimo di artisti di origine spagnola molto attenti alle tematiche sociali, ambientali e delle città.