Urban Photographer of the Year 2018: le foto vincitrici

Le foto più belle dell'Urban Photographer of the Year 2018, il premio che vuole raccontare le città del mondo attraverso scatti che ritraggono suggestivi momenti di vita quotidiana.

cbre-urban-photography-1cbre-urban-photography-2cbre-urban-photography-3cbre-urban-photography-4cbre-urban-photography-7cbre-urban-photography-8cbre-urban-photography-9cbre-urban-photography-10cbre-urban-photography-12cbre-urban-photography-13cbre-urban-photography-16cbre-urban-photography-19cbre-urban-photography-27cbre-urban-photography-46Approfondimenti
cbre-urban-photography-1

Si chiama Urban Photographer of the Year, è il concorso che, dal 2010, premia le più suggestive immagini di "vita urbana" colte nelle varie città del mondo. Si tratta di immagini che ci fanno capire che, se smettiamo di andare di fretta e ci guardiamo intorno, possiamo cogliere la bellezza anche in momenti apparentemente insignificanti.
L’edizione 2018 aveva come tema la connettività, intesa non necessariamente in senso virtuale. Eppure, nella maggior parte dei casi, vedremo soggetti connessi solo attraverso la tecnologia.

Il vincitore Per la categoria generale, il premio è andato al fotografo californiano Richard Morgan: il suo scatto ritrae turisti che osservano un'attrazione nella città di Poznam, in Polonia. Come sempre più spesso accade, quasi tutti lo fanno attraverso l’obiettivo del loro smartphone.

cbre-urban-photography-2

Londra (UK) L'immagine vincitrice della categoria Mobile, è stata scattata con lo smartphone da Mel Channel e mostra alcuni inconsapevoli pendolari londinesi, che ingannano l’attesa del treno con la testa china sullo smartphone. A tranquillizzare i tradizionalisti, ci sono anche una coppia che chiacchiera e un uomo che legge il giornale.

cbre-urban-photography-3

Seul (Corea del Sud) Il concorso prevedeva anche una serie di premi "a orologio": le foto sono state cioè suddivise in base all'orario dello scatto e per ogni ora del giorno è stata scelta la foto più bella. Per la categoria "foto di mezzanotte" il vincitore è stato l’italiano Nicola Longobardi con "Waiting": una giovane barista concentrata - anche lei - sullo smartphone, che le illumina il volto.

cbre-urban-photography-4

Budapest (Ungheria) Lafferton Zsolt ha intitolato “summer night…” (notte d’estate) la foto vincitrice della categoria “l'una di notte”. Finalmente qui la "connessione" tra le protagoniste è reale: niente smartphone a vista, ma chiacchiere vere, al chiaro di luna.

cbre-urban-photography-7

Nottingham (UK) Vincitore delle (ore) 4 è Nicolas Barber con la foto intitolata "Dal club alla colazione”, che ci mostra una scena di ordinaria vita notturna inglese: giovani in fila al fast food per fare rifornimento di cibo dopo una notte al club.

cbre-urban-photography-8

Dhaka (Bangladesh) Il vincitore delle 5 è Mohammad Shaqui con ”Motion" (movimento): l’ombra di un risciò in cammino su una strada sconnessa. In Bangladesh i risciò sono molto usati e non solo come mezzi di fortuna: nella capitale Dacca (dove vivono quasi 15 milioni di persone) ce ne sono talmente tanti che non è raro restare imbottigliati in ingorghi!

cbre-urban-photography-9

Bengala Occidentale (India) Sono le 6 del mattino e alcuni operai sono già al lavoro in un’azienda che lavora combustibili fossili. La foto è di Atanuk Das e si intitola ”The Hell's Pan" (la pentola del diavolo).

cbre-urban-photography-10

Birmingham (UK) Di tutt’altro tenore la foto scelta per le 7 del mattino, scattata in Gran Bretagna da Richard Brierley: una donna su una scala mobile con gli occhi fissi sul telefono. Cosa starà guardando? Dal titolo, il fotografo non ha dubbi: ”Checking Instagram”.

cbre-urban-photography-12

Antigua, Guatemala Sono le 9 e un uomo affronta la strada con un grosso carico in spalla. Il fotografo Eduardo Teixeira de Sousa è stato colpito dalla sfondo e infatti lo scatto si intitola: "Muro rosso”.

cbre-urban-photography-13

Marrakesh, Marocco. Lo scatto selezionato per le 10 è di Gokce Erenmemisoglu con ”Minimal”, foto dove si vede una donna muoversi all’interno di un’avveniristica struttura architettonica.

cbre-urban-photography-16

Bogra, Bangladesh Il “Red Carpet” su cui sono accovacciate queste contadine è in realtà una distesa di peperoncini piccanti, di cui il Bangladesh è uno dei maggiori produttori al mondo: lo scatto è di Azim Khan Ronnie (vincitore della categoria ore: 13).

cbre-urban-photography-19

Los Angeles (Usa) In un pomeriggio californiano s’avanza un gruppo di donne motocicliste, con chiodo e Harley Davidson d’ordinanza. È la foto delle ore 16, scattata da Rachel Prout.

cbre-urban-photography-27

Auckland (Nuova Zelanda) Si intitola semplicemente "Good Morning Auckland", lo scatto di Alec Herrera, che mostra la metropoli neozelandese dall’insolita prospettiva del vano portabagagli di un’auto. Dalla prima edizione del concorso a oggi sono state inviate 80mila immagini da fotografi (amatoriali e professionisti) provenienti da 180 Paesi.

cbre-urban-photography-46

Parigi (Francia) Per concludere uno scatto parigino: "Relax Time" di Johann Almeida. Tre giovani in pausa sui gradoni del lungo Senna: chi ascolta la musica, chi gioca con lo smartphone e chi osserva pensoso l’orizzonte. Tre modi diversi di connettersi al mondo.

Londra (UK) L'immagine vincitrice della categoria Mobile, è stata scattata con lo smartphone da Mel Channel e mostra alcuni inconsapevoli pendolari londinesi, che ingannano l’attesa del treno con la testa china sullo smartphone. A tranquillizzare i tradizionalisti, ci sono anche una coppia che chiacchiera e un uomo che legge il giornale.