Arte

La sinfonia della fisica all'Auditorium di Milano

Sabato 20 gennaio, l'Orchestra sinfonica dell'Auditorium di Milano in un nuovo concerto di Musica&Scienza. Prezzo speciale per lettori e abbonati di Focus.

Musica e astrofisica possono dialogare? È quanto accadrà alle ore 18.00 di sabato 20 gennaio, all'Auditorium di Milano, con il concerto Sinfonie Quantistiche, il secondo appuntamento della stagione 2023-2024 della rassegna Musica & Scienza. L'Orchestra Sinfonica di Milano sarà diretta da Ruben Jais e sarà accompagnata dall'astrofisico Simone Iovenitti.

Franz Schubert-Luciano Berio. Le assonanze tra note e fisica sono più di quante si creda: le equazioni della fisica sono simili alle note di un pentagramma, descrivono la Natura così come uno spartito trascrive la musica. Stavolta, il dialogo con la fisica quantistica è il Rendering di Franz Schubert-Luciano Berio: un capolavoro sinfonico che capita raramente di poter ascoltare.

Ruben Jais e Simone Iovenitti. In questo appuntamento all'Auditorium di Milano, Ruben Jais e Simone Iovenitti sveleranno la vasta gamma di analogie che si possono trovare tra fisica e scienza: Rendering rappresenta un unicum, dal momento che si tratta di un lavoro di restauro che Luciano Berio realizzò sui pochi frammenti musicali isolati dell'incompiuta Decima Sinfonia di Schubert.

Restauro moderno. In passato, alcuni musicologi hanno provato a completare la scrittura di questo lavoro orchestrale scrivendo una texture musicale che ricordasse lo stile di Schubert, ma Luciano Berio, oltre alla splendida orchestrazione, effettuò un lavoro di restauro "moderno" (laddove la parola "rendering" ha la doppia valenza, significa sia "restauro" che "interpretazione"). Infatti, dove nella partitura schubertiana sussistono dei vuoti, quei vuoti permangono, ma vengono riempiti da Berio elaborando, con il suo stile, temi e motivi di Schubert.

Afferma Berio nelle sue annotazioni alla partitura: «Nei vuoti tra uno schizzo e l'altro ho composto un tessuto connettivo sempre diverso e cangiante, sempre pianissimo e «lontano», intessuto di reminiscenze dell'ultimo Schubert e attraversato da riflessioni polifoniche condotte su frammenti di quegli stessi schizzi. Questo tenue cemento musicale che commenta la discontinuità e le lacune fra uno schizzo e l'altro è sempre segnalato dal suono della celesta». 

Per informazioni e biglietti, visitate il sito. 

I biglietti sono scontati per tutti gli abbonati e i lettori di Focus: posto unico a €13,30 (sconto del 30%), scrivendo a biglietteria@sinfonicadimilano.org e specificando nell'oggetto della mail FOCUS.

17 gennaio 2024 Alessandra Sfera
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us