Picasso, gli autoritratti della sua vita dai 15 ai 91 anni

In 14 dipinti, il grande artista spagnolo rivela se stesso e la sua arte sempre in evoluzione. Dal primo autoritratto, quando aveva solo 15 anni,  all'ultimo del 1972, a 91 anni, 9 mesi prima di morire.

L'evoluzione dell' arte di Pablo Picasso, nato a Malaga, in Spagna, il 25 ottobre 1881, si può anche scoprire grazie a questi 14 autoritratti. Il primo è stato dipinto quando aveva solo 15 anni, nel 1896, periodo dei suoi primi capolavori fra cui la famosa tela Scienza e carità (1897), ancora legata alla tradizione pittorica dell'Ottocento.

Pablo Picasso a 19 anni (nel 1900). I suoi grandi occhi, sui quali l'artista punterà sempre molto negli autoritratti (ma non solo), risaltano al massimo su questo carboncino su carta custodito al Museo Picasso di Barcellona.

Pablo Picasso a 20 anni (nel 1901). Siamo nel cosiddetto Periodo Blu (dal 1901 al 1904): i suoi dipinti sono cupi, freddi, sui toni del blu e del turchese. Proprio come in questo autoritratto, dove Picasso appare avvolto da un cappotto blu e il suo viso rivela la tristezza e la depressione che lo colpirono in quegli anni.

Pablo Picasso a 25 anni (1906). Nel 1904 Picasso si trasferisce a Parigi e muta il colore fondamentale dei suoi quadri: al periodo blu segue quello "rosa". I suoi soggetti preferiti sono arlecchini e saltimbanchi.

Pablo Picasso a 26 anni (1907). È l'anno in cui, con Les Demoiselles d'Avignon, Picasso fonda il Cubismo. Un'opera di incalcolabile importanza per l'arte del XX Secolo, arrivata dopo sei mesi di lavoro e centinaia di disegni.

Pablo Picasso a 36 anni (1917). Dopo la fine della Prima Guerra Mondiale, Picasso tornò all'ordine e al classicismo, producendo opere che rimandano al Rinascimento italiano.

Pablo Picasso a 57 anni (1938). Negli anni '30, l'artista trovo ispirazione soprattutto dal surrealismo. È di questo periodo Guernica, capolavoro realizzato con gli stilemi del cubismo in memoria del bombardamento aereo dell'omonima città basca (avvenuto il 26 aprile 1937) durante la Guerra civile spagnola.

Pablo Picasso a 84 anni (1965).

Pablo Picasso a 85 anni (1966).

Pablo Picasso a 90 anni (1971).

Pablo Picasso a 91 anni (28 giugno 1972).

Pablo Picasso a 91 anni (30 giugno 1972).

Pablo Picassoa 91 anni (2 luglio 1972). L'ultimo ritratto. Scriveva l'artista: «I diversi stili che ho utilizzato nella mia arte non devono essere visti come un'evoluzione, o come passi verso un ideale sconosciuto della pittura... Diversi temi, inevitabilmente, richiedono diversi metodi di espressione. Questo non implica né evoluzione o né progresso; si tratta di seguire l'idea che si vuole esprimere e il modo in cui la si vuole esprimere».

Pablo Picasso, 91 anni (3 luglio 1972). Picasso lavorò incessantemente fino al giorno della sua morte, avvenuta a Mougins, in Francia, l'8 Aprile del 1973.

L'evoluzione dell' arte di Pablo Picasso, nato a Malaga, in Spagna, il 25 ottobre 1881, si può anche scoprire grazie a questi 14 autoritratti. Il primo è stato dipinto quando aveva solo 15 anni, nel 1896, periodo dei suoi primi capolavori fra cui la famosa tela Scienza e carità (1897), ancora legata alla tradizione pittorica dell'Ottocento.