Arte

Nobel 2021 per la letteratura

Contro ogni pronostico il Nobel 2021 per la letteratura è stato assegnato all'africano Abdulrazak Gurnah, che nei suoi scritti parla di esilio, colonialismo e rifugiati.

Non compariva tra i favoriti, e probabilmente non se l'aspettava nemmeno lui: Abdulrazak Gurnah, lo scrittore premiato con il Nobel per la letteratura 2021, quando ha ricevuto la chiamata che gli annunciava la vittoria del prestigioso premio si trovava nella cucina di casa sua. Tra gli aspetti premiati del suo lavoro, «la sua inflessibile e compassionevole penetrazione degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel divario tra culture e continenti».

Nato a Zanzibar nel 1948, Gurnah arriva in Inghilterra da rifugiato alla fine degli anni Sessanta. L'esilio è un tema centrale nella sua scrittura, che inizia a sviluppare fin dai 21 anni. Autore di dieci romanzi e alcuni racconti brevi, Gurnah è stato fino a poco tempo fa professore di inglese e letterature postcoloniali all'Università del Kent (Canterbury, Inghilterra). «Si tratta di uno degli scrittori postcoloniali più influenti del nostro tempo», afferma Anders Olsson, presidente del comitato per il Nobel: «il suo lavoro restituisce un'immagine vivida di un'altra Africa, un'area costiera situata sull'Oceano Indiano, marcata dallo schiavismo e da diverse forme di repressione coloniale.»

Al giornalista che gli chiede se la scelta del vincitore possa essere stata in qualche modo influenzata dall'attuale situazione dei migranti nell'area mediterranea, Olsson risponde negando: «Il contesto politico non ha influenzato la commissione, ma è vero che gli scritti di Gurnah oggi sono particolarmente attuali e interessanti».

Prime volte. È la prima volta che a ricevere il Nobel per la letteratura è uno scrittore nato a Zanzibar, e solo la quinta che viene premiato un africano. Prima di Gurnah, gli scrittori insigniti del titolo erano stati Albert Camus nel 1957, Wole Soyinka nel 1986 (primo africano nero a vincere il Nobel per la letteratura), Naguib Mahfouz nel 1988 e Nadine Gordimer nel 1991, prima donna nera a vincere un Nobel in qualunque categoria.

7 ottobre 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us